JingOS promette di portare Linux su tablet: disponibili le prime build (foto e video)

JingOS promette di portare Linux su tablet: disponibili le prime build (foto e video)
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Di sistemi operativi basati su kernel Linux ne esistono davvero un'infinità, ma la stragrande maggioranza di essi è compatibile solo con computer desktop o laptop. C'è comunque una crescente fetta di utenti che chiede a gran voce un'alternativa Linux anche su tablet e, in generale, su dispositivi touchscreen.

JingOS si pone come obiettivo proprio questo: creare una distribuzione Linux che possa girare su tablet (e in futuro anche smartphone) in maniera fluida e che possa "competere" con i giganti del settore.

Il sistema operativo, creato da un'azienda cinese, è chiaramente ispirato a iPadOS di Apple, come dichiarato dagli sviluppatori stessi, ed è basato su Ubuntu 20.04. L'interfaccia grafica è invece creata a partire dal desktop environment KDE Plasma Mobile 5.2.

JingOS è da poco disponibile al pubblico in versione preview. Le build sono estremamente instabili e non sono consigliate per dispositivi primari. Nonostante lo sviluppo sia ancora in una fase iniziale, sono già attive alcune funzioni fondamentali per un tablet, come schermata di blocco, centro di controllo, centro notifiche, gesture per muoversi nell'interfaccia e applicazioni ottimizzate per il touchscreen.

Gli sviluppatori contano di rendere del tutto stabile il software a partire dalla versione 1.0. Adesso siamo ancora fermi alla 0.6, ma nel caso vogliate provare l'esperienza di Linux su tablet, potete scaricare e installare il sistema operativo da questa pagina.

Via: Liliputing

Commenta