Brawl Stars: il quarto gioco di Supercell ad aver raggiunto il miliardo di dollari

Federica Papagni

Brawl Stars, il fortunato videogioco multiplayer per Android e iOS sviluppato da Supercell, gli stessi che hanno dato i natali a Clash of Clans, ha ora raggiunto un altro traguardo per merito della grandi performance registrate nel corso dello scorso anno.

Secondo i dati raccolti da Sensor Tower il multiplayer ha superato il miliardo di dollari di entrate, diventando così il quarto titolo della software house, dopo Clash of Clash, Clash Royale e Hay Day, a ottenere un simile risultato. Nel dettaglio con i suoi 526 milioni di dollari nel 2020 è il secondo titolo più redditizio della società, il primo posto è occupato da Clash of Clans.

LEGGI ANCHE: Di donne, videogiochi ed inclusività – Podcast

Il 2020 ha quindi significato per il gioco più della metà delle sue entrate e parte di questa crescita è stata associata al rilascio dell’app in Cina durante il mese di giugno, il quale si è trasformato in incassi pari a 89,4 milioni di dollari solo nel primo mese.

Via: Gamesindustry