App

Bomba Telegram: ecco il tool per importare le chat di WhatsApp! (aggiornato: ufficiale)

Rilasciata per errore su iOS, questa nuova funzione permette in pochi clic di importare qualsiasi chat di WhatsApp e non solo. L'annuncio ufficiale è atteso a breve, anche per Android.
Bomba Telegram: ecco il tool per importare le chat di WhatsApp! (aggiornato: ufficiale)
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Mentre le polemiche legate all'arrivo delle nuove policy di WhatsApp, che prevedono di condividere i dati raccolti dall'app con Facebook, non accennano ancora a placarsi, Telegram sgancia una bomba non di poco conto, anche se probabilmente solo per errore. In Telegram 7.4 per iOS è infatti stata aggiunta la possibilità di importare chat da altre app di messaggistica, tra le quali figura anche WhatsApp.

Come mai abbiamo detto "per errore"? Perché poco dopo il rilascio di questa versione ne è stata pubblicata una successiva sull'App Store, dalla quale la funzione per importare i messaggi è stata rimossa.

Sia 9to5Google che WABetaInfo hanno però catturato immagini del nuovo tool di Telegram, che pertanto siamo già in grado di mostrarvi.

Secondo le note di rilascio originali, gli utenti saranno in grado di importare contenuti da WhatsApp, Line, KakaoTalk, ed altre applicazioni non specificate. Nel caso di WhatsApp in particolare, il funzionamento è molto semplice. Basta aprire una chat su WhatsApp e dal menu delle opzioni selezionare "esporta chat" (potete sia includere che escludere gli eventuali contenuti multimediali presenti); al termine si aprirà il menu di condivisione di iOS, dal quale dovrete solo selezionare Telegram.

A questo punto Telegram vi chiederà dove importare quel contenuto: in una chat esistente, in una nuova o in un gruppo, ed a quel punto i messaggi saranno sincronizzati sia per voi che per l'altra persona presente nella chat, con una opportuna etichetta a distinguere i messaggi importati dagli altri.

Se cercavate un motivo in più per passare a Telegram senza perdere nessuna delle vostre preziose conversazioni su WhatsApp, l'avete appena trovato.

Ed il bello è che tutto ciò dovrebbe essere multi-piattaforma: da WhatsApp per Android dovrebbe ad esempio essere possibile importare i messaggi su Telegram per iOS, o viceversa; una volta a regime, non mancheremo di provare.

Telegram del resto non ha ancora annunciato questa funzione con il canonico post sul proprio blog, e data l'importanza di un tool del genere in questo momento di "fuga da WhatsApp", crediamo che lo farà prima possibile. Se nel frattempo qualcuno di voi l'avesse già provata, lo invitiamo a condividere la sua opinione nello spazio dei commenti qui sotto.

Aggiornamento 28/01/2021

Ci segnalano che la funzione è presente anche in Telegram beta per Android, segno di un lancio ufficiale davvero imminente.

Ringraziamo Frandj99 per la segnalazione.

Aggiornamento 28/01/2021

Sono bastate poche ore, e come previsto Telegram ha confermato questo importante update tramite un post sul proprio blog ufficiale.

Per spostare una chat da WhatsApp su iOS, apri la pagina Info contatto o Info gruppo su WhatsApp, tocca Esporta chat, poi scegli Telegram nel menu Condividi.

Su Android, apri una chat di WhatsApp, tocca ⋮ > Altro > Esporta chat, quindi scegli Telegram nel menu Condividi

È così semplice!

E ci sono anche altre novità minori, che andiamo puntualmente a sintetizzare qui sotto:

  • Le chat segrete, i gruppi che hai creato e la cronologia delle chiamate possono ora essere eliminati per tutte le parti in qualsiasi momento. Basta tenere premuto sulla chat, gruppo o cronologia di chiamate, e poi schiacciare il cestino che comparirà in alto.
  • Chat vocali migliorate: è possibile vedere quali  gruppi hanno delle Chat Vocali attive nella pagina Cronologia chiamate, ed in una chat vocale è possibile regolare il volume dei singoli partecipanti.
  • Player audio migliorato: quando un brano è in riproduzione, toccando il nome dell'artista nel player vengono mostrati i suoi brani da tutte le tue chat. Tenendo premuti i pulsanti Successivo e Precedente potete avanzare velocemente o riavvolgere la traccia.
  • Sticker di benvenuto: quando un contatto che conoscete si unisce a Telegram, vi viene suggerito uno sticker di benvenuto nella sua stessa chat, pronto da inviare con un solo tocco.
  • Nuove animazioni per Android
  • Segnalazione canali falsi: è possibile segnalare canali o gruppi falsi aprendo la pagina del loro profilo, premendo sul menu in alto, e poi su Segnala > Account falso.
  • Miglioramenti all'accessibilità sia per gli utenti TalkBack che VoiceOver.

A seguire un breve video tutorial con alcuni consigli.

Commenta