Apple al lavoro su uno speciale sensore fotografico periscopico, lo vedremo già sul prossimo iPhone? (foto)

Apple al lavoro su uno speciale sensore fotografico periscopico, lo vedremo già sul prossimo iPhone? (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Non è esattamente che Apple stia cercando di studiare una soluzione innovativa per potenziare il comparto fotografico dei suoi dispositivi mobili, ma oggi è apparso un nuovo brevetto che illustra un design inedito in grado di portare diversi benefici. Il fatto che gli utenti e il mercato spingano sempre più per avere fotocamere migliori e più potenti è arcinoto, ma questa domanda si scontra inevitabilmente con il desiderio di mantenere compatte le dimensioni degli smartphone, che pure negli ultimi anni si sono andati via via ingrandendo.

Per risolvere questo inconciliabile contrasto tra richiesta del mercato e vincoli tecnici - per avere foto migliori servono sensori più grandi in grado di catturare più luce - diversi produttori si stanno orientando su lenti periscopiche, ossia in grado di occupare meno spazio in profondità grazie alla possibilità di estendersi all'evenienza.

Sul tema Apple ha già registrato parecchi brevetti con diverse soluzioni anche avveniristiche e recentemente si è saputo che sta cercando un partner per produrre lenti periscopiche.

La certificazione riporta diversi possibili design che potrebbero comporre il comparto fotografico, ma l'idea di fondo rimane quella di un corpo centrale - tipicamente una lente - in grado di muoversi su almeno due assi e che canalizzi la luce proveniente da un prisma per rimandarla a un altro prisma/vetro.

Questa mobilità potrebbe consentire anche una stabilizzazione ottica (OIS), ma sopratutto permetterebbe di risparmiare prezioso spazio. Chissà se a Cupertino stanno già cercando di inserire il tutto già all'interno del prossimo iPhone?

Commenta