Gli smartphone Android perdono valore a velocità doppia rispetto ad iPhone (foto)

Vincenzo Ronca - Il nuovo report di Bankmycell mostra l'andamento dei prezzi e della perdita di valore degli smartphone Android e iOS durante tutto il 2020.

Uno dei fattori fondamentali che caratterizzano uno smartphone è ovviamente il prezzo. Bankmycell ha appena condiviso un interessante e dettagliato report sull’analisi dei prezzi degli smartphone attualmente in commercio, quantificando la perdita di valore e il rispettivo calo di prezzo nell’anno appena trascorso.

Smartphone Android calano doppiamente rispetto ad iPhone

Una delle principali chiavi di lettura del report appena condiviso consiste proprio nel confronto tra la velocità del calo di valore degli smartphone Android rispetto a quella relativa al calo del valore degli iPhone. I dispositivi Android registrano un calo del valore percentuale doppio rispetto ad iPhone: si parla di un -33% nel primo e di un -62% nel secondo, rispetto al -16% del primo e -35% del secondo per iPhone. Dopo quattro anni gli Android calano di circa l’80% mentre degli iPhone del 66%.

Questo gap si allarga maggiormente considerando il calo dei prezzi di iPhone 11 e Galaxy S20: mediamente le varianti di iPhone 11 sono calate del 16% in termini di prezzi lungo tutto il 2020 mentre le varianti di Galaxy S20 sono calate del 33% in soli 9 mesi del 2020.

I medio-gamma calano maggiormente, iPhone SE 2020 non fa eccezione

Stando ai dati appena presentati, i medio-gamma Android subiscono un calo del prezzo pari al 50% durante il primo anno di commercializzazione per arrivare al quasi dimezzamento del prezzo a quattro anni dal lancio. iPhone SE 2020 non fa eccezione: il calo del prezzo nel primo anno si è attestato al -40% per la variante con 64GB di storage interno.

I Motorola, Sony e HTC perdono valore maggiormente

Tra gli smartphone che perdono valore maggiormente, ovvero quelli per i quali i prezzi di permuta calano a ritmo più veloce nel tempo, sono i modelli di Motorola, Sony e HTC. Ad esempio, l’HTC U11 Life del 2017 è stato lo smartphone che ha visto il calo del prezzo di permuta più marcato in assoluto tra i dispositivi presi in esame da Bankmycell, con un calo pari all’80%. Sony Xperia A2 ha visto un calo del suo valore pari al 72% e Moto G7 un calo pari al 62%. Tutte queste percentuali sono riferite al periodo che va da gennaio a dicembre 2020.

Alla luce dei dati appena discussi, il grafico qui in basso mostra i valori medi relativi ai cali di prezzo dei dispositivi iOS, Android top di gamma e Android medio-gamma. Più basso trovate alcuni esempi degli andamenti temporali del valore di permuta per ognuna della tre categorie appena menzionate.

Qui in basso trovate un riepilogo dei tassi di deprezzamento dei dispositivi relativi ai vari produttori presi in esame.

Le tabelle che seguono mostrano l’andamento dei prezzi e dei valori di permuta dei vari modelli dei produttori presi in esame dall’analisi.

Calo dei prezzi iPhone

Calo dei prezzi Samsung

Calo dei prezzi Google Pixel

Calo dei prezzi LG

Calo dei prezzi Motorola

Per ulteriori dettagli sul report appena descritto vi suggeriamo di leggere il documento completo disponibile a questo indirizzo.

Fonte: Bankmycell
  • Ciommy🍾

    Meglioooooo…li pagamo menoo 😎

  • Rick 45

    bisogna però anche dire che, almeno i Samsung, si riesce ad acquistare i dispositivi appena usciti con già sconti del 30-40%.

  • RavishedBoy

    Ottima notizia!!!
    Così posso farmi un top di gamma Android a buon prezzo molto prima.
    Speriamo continui così.