App

Il mercato del mobile gaming non accenna a fermarsi (foto)

Il mercato del mobile gaming non accenna a fermarsi (foto)
Filippo Morgante
Filippo Morgante

La pandemia ha accelerato notevolmente l'utilizzo dei dispositivi mobili in quanto i consumatori hanno dovuto servirsene anche per connettersi, lavorare, imparare, giocare e più in generale trascorrere il loro tempo. Inoltre, il mercato del mobile gaming è cresciuto talmente tanto che secondo le analisi di App Annie la spesa in questo settore potrebbe ulteriormente crescere del 20% nel 2021, fino a raggiungere i 120 miliardi di dollari.

Un maggior utilizzo dello smartphone è stato riscontrato indistintamente in tutte le fasce di età, mentre dal punto di vista geografico, i principali mercati che trainano questa spesa sono Cina, Stati Uniti, Giappone, Corea del Sud e Regno Unito.

I download di app nel 2020 hanno raggiunto i 218 miliardi, con un aumento del 7%. Tra le categorie di app più diffuse in questo particolare anno appena trascorso ci sono: social, salute, finanza, shopping online e streaming.

Ma come vi dicevamo, è stato il mobile gaming a farla da padrone nel 2020. Ormai questo mercato rappresenta oltre il 50% di tutte le altre categorie di giochi messe insieme. Il 78% dei download di giochi per il cellulare sono effettuati da giocatori occasionali e il 20% dai giocatori abituali, ma mentre i primi contribuiscono al 23% della spesa totale, gli abituali arrivano addirittura al 66%.

La crescita del settore è talmente evidente che le stime parlano dell'astronomica cifra di 120 miliardi di dollari per il 2021.

Commenta