Il primo prototipo di Apple Watch aveva un’app “Lisa Simpson” (foto)

Roberto Artigiani

Non è facile riuscire a ottenere qualche immagine dei prototipi realizzati da Apple. Il team di tester autorizzati è strettamente controllato e la circolazione di informazioni viene bloccata da accordi di riservatezza stringenti. A Cupertino si divertono a nascondere i dispositivi all’interno di case anonimi che non diano nell’occhio né permettono di avere una chiara idea della loro forma finale. Inoltre, non appena la sperimentazione viene terminata i prototipi vengono richiamati e distrutti.

Di tanto in tanto però qualcuno chissà come riesce a sfuggire alla stretta maglia dei controlli ed emerge online in qualche modo. Oggi è il turno del primissimo Apple Watch le cui immagini stanno circolando liberamente su Twitter. Le varie foto mostrano l’interfaccia del dispositivo con un software di prova interno, prima dell’avvento della versione 1.0 di WatchOS.

LEGGI ANCHE: Ecco il miglior camera phone del 2020

Oltre a non possedere la corona digitale, il dispositivo mostra un design molto simile a quello che poi è stato effettivamente implementato, tranne per un dettaglio. Come potete osservare infatti accanto alle varie icone circolari ce n’è una che rappresenta Lisa Simpson. L’app è un esplicito riferimento ad Apple Lisa, uno dei computer più famosi mai realizzati ed è utilizzata per testare diverse funzioni. Al di là di questo dettaglio, risalta l’avviso che l’orologio non è stato approvato dall’FCC, l’ente statunitense per le certificazioni.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: Apple Insider