App

Ora arriva pure Baby Yoda (in compagnia di 250 auto) nelle ricerche in Realtà Aumentata di Google (foto)

Ora arriva pure Baby Yoda (in compagnia di 250 auto) nelle ricerche in Realtà Aumentata di Google (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Chiamato semplicemente "The Child", ma molto più noto come Baby Yoda, il personaggio della serie The Mandalorian è stato tanto apprezzato da diventare virale la scorsa primavera, il segno tangibile che più di tutti ha rappresentato l'accoglienza positiva riservata alla serie TV disponibile su Disney+. Dopo essere stato messo in vendita come pupazzo e come replica a dimensione naturale, ora tutti possono averne uno in casa, grazie a Google.

L'omonima app infatti ha implementato il personaggio tra le varie figure disponibili per essere visualizzate tramite la Realtà Aumentata. Basta digitare il suo nome sul motore di ricerca e tra i risultati troverete un pulsante con cui ammirarlo in 3D, da tutte le angolazioni. Tappando un secondo pulsante è poi possibile posizionare la figura nell'ambiente circostante, modificando le dimensioni, posizione e orientamento. La cosa funziona usando come parole chiave "Baby Yoda", "The Child" o "Grogu".

Per gli appassionati di auto invece Google ha deciso inoltre di portare 250 modelli di macchine sullo stesso servizio, permettendo di modificarne anche il colore e di posizionare la quattroruote scelta in un ambiente virtuale o direttamente nel proprio garage (sempre utilizzando la fotocamera!). La novità, che consente di osservare da vicinissimo i dettagli di esterni e di interni, è stata appena comunicata ufficialmente e in futuro dovrebbe allargarsi per comprendere ulteriori modelli.

Commenta