Importanti novità per Apple Watch: arriva il monitoraggio del tono cardiovascolare (foto)

Vincenzo Ronca

Apple ha annunciato delle interessanti novità per watchOS e Apple Watch, la sua piattaforma di dispositivi indossabili. Questa è rivolta al contesto del monitoraggio della salute connessa all’attività fisica.

Apple ha infatti introdotto la possibilità di monitorare e classificare il tono cardiovascolare con Apple Watch: questa è una feature che sarà disponibile con watchOS 7.2 con il supporto dei sensori integrati negli indossabili della casa di Cupertino. Questa valutazione è strettamente connessa con i valori personali VO2 max, ovvero la quantità massima di ossigeno che il corpo è in grado di usare durante l’allenamento, un parametro che Apple Watch era già in grado di misurare in precedenza.

LEGGI ANCHE: iPhone 12 Pro Max in mano ad un fotografo

Dunque combinando le misurazioni fornite dai vari sensori integrati in Apple Watch, tra cui il cardiofrequenzimetro ottico, il GPS e l’accelerometro, watchOS sarà in grado di fornire ai suoi utenti indicazioni più accurate sul tono cardiovascolare, proprio come vedete negli esempi presenti in galleria. È bene considerare che si tratterà comunque di una valutazione qualitativa, dato che una stima clinica del tono cardiovascolare richiede diverse tipologie di test e dispositivi più complessi e invasivi di Apple Watch.

In generale, in letteratura scientifica è ben dimostrato che il tono cardiovascolare è strettamente correlato con l’insorgere di diverse patologie a carico dell’apparato cardiocircolatorio, così come è strettamente correlato con l’efficienza di allenamento.

La novità appena descritta sarà disponibile con le versioni iOS 14.3 e watchOS 7.2 per tutti gli utenti Apple Watch. Dopo aver ricevuto l’aggiornamento, questi potranno attivare le relative notifiche tramite l’app Salute per iPhone e la relativa funzione denominata Livello di tono cardiovascolare.

Fonte: Apple