I beneficiari del bonus 500€ per PC e Internet sono costretti a scegliere la connessione più veloce disponibile

I beneficiari del bonus 500€ per PC e Internet sono costretti a scegliere la connessione più veloce disponibile
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Ormai sono quasi due mesi che lo Stato ha attivato la possibilità di richiedere il bonus da 500€ per i nuclei familiari con ISEE inferiore a 20.000€ che vogliono acquistare un PC, un dispositivo portatile o attivare una connessione internet ad alta velocità. Mentre si stanno diffondendo le prime cifre sulla diffusione dell'iniziativa - a oggi risulta prenotato il 17,5% delle risorse economiche stanziate dal governo - con il passare dei giorni emergono nuovi dettagli sulle condizioni per beneficiare del bonus.

Una di quelle passate sottovoce finora riguarda l'obbligo, da parte di chi beneficia del contributo, di optare per la connessione più veloce tra quelle disponibili per il proprio domicilio. Se quindi pensavate di trovarvi nella condizione di poter scegliere l'operatore che più vi aggrada, sappiate che siete in realtà vincolati.

Il quarto comma dell'articolo 3 del decreto attuativo infatti specifica questa condizione di accesso al credito: nel caso in cui la struttura sia fornita operatori ci si deve rivolgere a quello che offre il più alto livello di velocità di connessione.

Per fare un esempio, quindi, non potrete decidere di attivare un abbonamento con tecnologia misto rame (FTTC) se avete la possibilità di accedere a una connessione in fibra FTTH.

Gli operatori telefonici sono comunque in grado di fornire questa informazione, ma c'è anche la mappa appositamente predisposta dall'AgCom che viene in aiuto dei consumatori specificando le varie tecnologie disponibili per ogni edificio.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Commenta