Quale iPhone comprare? Confronto fra tutti gli iPhone del 2020 (e di inizio 2021)

Emanuele Cisotti

Apple quest’anno ha lanciato ben 5 iPhone diversi (iPhone SE, iPhone 12, iPhone 12 Mini, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max) e come da tradizione ha mantenuto nel suo listino anche una selezione degli iPhone degli scorsi anni, per chi volesse spendere meno, per la precisione iPhone 11 e iPhone XR (tra l’altro i migliori iPhone lanciati rispettivamente nel 2019 e nel 2018).

Scegliere fra questi smartphone non è semplice e per molti potrebbe non essere semplice neanche ricordarsi quali siano le differenze fra tutti questi modelli in vendita. È per questo che abbiamo realizzato questo confronto che mette insieme queste necessità e che cerca di rispondere a questi dubbi. Nel video abbiamo scelto di dividere il tutto in due parti, una dove facciamo un riepilogo delle differenze fra i vari smartphone e una dove vi consigliamo il miglior smartphone in base alle vostre necessità.

Qui anche un riepilogo dei vari prezzi di listino degli smartphone nella loro versione base:

  • iPhone SE: 499€
  • iPhone XR: 619€
  • iPhone 11: 719€
  • iPhone 12 Mini: 839€
  • iPhone 12: 939€
  • iPhone 12 Pro: 1189€
  • iPhone 12 Pro Max: 1289€

Per quanto riguarda i prodotti consigliati proviamo a dare anche un sintetico riassunto qui nella lista puntata, ma per un ragionamento più ampio vi consigliamo comunque di guardare il video.

  • iPhone SE: per chi vuole spendere poco (almeno per i prezzi Apple), ma entrare comunque nell’ecosistema Apple, sfruttando magari l’integrazione con gli accessori dell’azienda, i suoi servizi cloud o l’integrazione con iPad e Macbook.
  • iPhone XR: per chi vuole spendere il minimo possibile ma non può rinunciare ad avere uno schermo bello grande e anche lo sblocco con il volto 3D (invece del tasto Touch ID)
  • iPhone 11: per chi non vuole spendere quasi 1000€, ma vuole comunque una buona esperienza fotografica. In più abbiamo per la prima volta salendo di prezzo anche il sensore grandangolare
  • iPhone 12 Mini: per chi vuole uno smartphone compatto. È questo l’unico vero motivo per acquistarlo
  • iPhone 12: per chi vuole un iPhone di ultima generazione, con tutte le novità incluse, compresi anche più anni di aggiornamenti rispetto a iPhone 11 e XR. In più ha un display di qualità migliore rispetto agli smartphone già citati e ha il pieno supporto al Magsafe.
  • iPhone 12 Pro: per chi può spendere un po’ di più e non vuole rinunciare alla finitura opaca e alla cornice in acciaio. In più è il “primo” fra questi smartphone ad avere a disposizione una fotocamera zoom.
  • iPhone 12 Pro Max: questo è l’unico “padellone” che Apple ha tenuto nel suo listino. Questo vuol dire che non si vogliono compromessi su batteria e dimensioni del display non ci sono altre opzioni. Ma è anche la scelta consigliata per chi vuole la scheda tecnica più completa di tutte e per i fotografi professionisti, che apprezzeranno le differenze ne comparto fotografico.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina MobileWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.

  • Ciaoiphone4

    @ciso:disqus non so su XR, ma se hai ancora un iPhone XS in possesso, potresti provare e confermarmi che la fotocamera è migliorata, anche con le foto al buio…
    Perchè possiedo iPhone XS Max, ma ho notato con iOS 14, e soprattutto con gli ultimi update, che se scatto una foto con poca luce, come una stanza di sera, illuminata solo dalla tv accesa, e flash spento, la foto esce molto piu chiara rispetto alla realtà, come se iPhone applicasse una sorta di modlità notturna. Non è ai livelli di iPhone 11, 12, ma piuttosto è meglio di prima; le foto non hanno un ottimo dettaglio, soprattutto se zoomate, ma cosi sono le modalità notte. Quando scatti in queste condizioni, prima che la sto entri nel rullino, ci impiega 1-2 secondi, in cui devi tenere il telefono immobile o risulta mossa, cosa che non accade con flash attivo o con maggiore luce nella stanza.
    Credo che Apple portando l’interfaccia di iPhone 11 e i QuickTake video su iPhone XS, XS Max e XR, abbia migliorato gli algoritmi sui questi modelli.

    Comunque ottimo confronto perchè ha tenuto in considerazione tutta la linea di iPhone e non solo gli ultimi 4.