iPhone 12 Pro Max: come scatta le foto in mano ad un fotografo

Emanuele Cisotti -

Riparte dopo un periodo di pausa la rubrica del test delle fotocamere degli smartphone da parte del nostro fotografo professionista. Alessandro Michelazzi è il fotografo in questione e lo smartphone che è stato testato in questo caso è iPhone 12 Pro Max, che magari sulla carta potrebbe non sembrare chissà quale avanzamento, ma che ha sicuramente stuzzicato molto la curiosità dei fotografi, includendo una nuova fotocamera tele con rapporto 65mm, una nuova stabilizzazione sul sensore principale, il sensore LiDAR e a breve anche lo scatto in formato raw a 12 bit nativo all’interno di iOS.

LEGGI ANCHE: Recensione iPhone 12 Pro Max

Il fotografo ha valutato vari aspetti di questa fotocamera e si è anche focalizzato molto sull’aspetto della ritrattistica, che troverete più avanti nell’articolo. Vi lasciamo il link al suo articolo per maggiori dettagli (in inglese) ma vi riportiamo alcuni dei suoi spunti più interessanti per ogni categoria.

Fotografia “nel mondo reale”

Il fotografo ha apprezzato il nuovo sensore più grande che permette di catturare più luce la sera e la notte, anche se questa differenza in termini di dimensione non è sufficiente per garantire un maggiore effetto bokeh naturale negli scatti. A breve il fotografo tornerà a parlare di fotografia da iPhone 12 Pro Max non appena iOS 14.3 il suo pro RAW saranno disponibili per tutti, permettendo di lavorare su file RAW generati direttamente dal sensore e anche arricchiti da Apple con informazioni circa la riduzione del rumore o la somma delle esposizioni.

65mm ritratto

Queste sono le foto fatte con il nuovo sensore zoom 2.5x sfruttando la modalità ritratto nativa di iPhone 12 Pro Max, che include come sempre la possibilità di scegliere prima e dopo lo scatto il diaframma (ovviamente simulato) e di applicare degli effetti di illuminazione al soggetto (anche questi, sia prima che dopo lo scatto). Il fotografo fa anche notare come la tonalità della pelle sia decisamente più accurata rispetto al passato.

65mm

In questa selezione viene invece mostrato lo scatto sempre con la nuova lente da 65mm ma in modalità “classica”, quindi senza il bokeh artificiale. In questo caso la sfocatura dello sfondo è appena percettibile. Solo un sensore più grande e con una maggiore apertura potrà rendere questi scatti più simili in profondità ad una fotocamera professionale.

26mm

E infine ecco anche alcuni scatti dal sensore principale, con la rinnovata apertura ƒ/1.6 e la stabilizzazione sul sensore anziché sulla lente.

Dettaglio

Un fattore che il fotografo ha voluto mettere in risalto è il dettaglio reso possibile da deep fusion (che ricordiamo ora è sempre attivo) e che gli ha ricordato in qualche modo quello di uno scatto con una DSLR o una mirrorless.

Apple iPhone 12 Pro Max

Apple iPhone 12 Pro Max

8.5

  • CPU
    esa 3.1 GHz
  • Display
    6,7" 1284 x 2778 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    12 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    12 Mpx ƒ/1.6
  • Batteria
    3687 mAh
  • Allenson

    Iphone buone foto sia di girno che di notte , il problema sta nel fatto che potevano allinearsi alla concorrenza in quanto lo zoom più largo , una risoluzione maggiore e un teleobiettivo più interessante ,peccato la Apple ha un potenziale pazzesco e non lo sfrutta.

    • fulvio cas

      non è che non lo sfrutta, è che sono dei rabbini che hanno come unico obiettivo il loro enorme tornaconto economico. le novità e le implementazioni le centellinano un poco alla volta giusto per giustificare l’uscita di nuovi modelli. un esempio per tutti è la mancata introduzione del refresh più alto nei nuovi iPhone.

      • Edoardo.15.years

        Ciao Fulvio, mi sa che anche qua mi cadi dal pero; intanto il refresh rate degli schermi dei nuovi iPhone sono a 120 Hz, ma verrano attivati con un futuro aggiornamento software (se vuoi informarti di più su Twitter ci sono molti leakers affidabili); e secondo è ovvio che la Apple, come anche tutte le altre multinazionali nel mondo, pensa a fare solo soldi.
        Secondo te perchè quest’anno il caricabatterie ce lo dobbiamo comprare a parte e l’iPhone però costa più degli anni scorsi (che in realtà dipende dal modello)? Risposta: sono nati per fare soldi e quindi continuano a fare soldi.

        • Davide Nobili

          Io ho sempre letto che sono schermi a 60hz e che non è un limite software. Non trovo i leak di cui parli (nessuno almeno post uscita di iPhone 12, i leak precedenti non hanno alcun valore).

        • fulvio cas

          appunto, allora pensiamo in alternativa perché certe sporche politiche commerciali dovrebbero essere punite dagli utenti piuttosto che calare sempre la testa davanti a qualunque scelta fatta dal marchio.

      • Peppe Giordano

        Si, é la sacrosanta verità. Ci sono, tra l’altro, degli smartphone come gli Xiaomi mi 10t pro che sono dei mostri di potenza.

  • fulvio cas

    Che tristezza, sempre i soliti articoli che sanno tanto di sponsorizzati o fatti apposta con smartphone di tendenza giusto per acchiappare like ad essere trendy. ma per quale cazzo di motivo fare sempre questi articoli utilizzando iPhone? ma fate un salto di qualitàe abbiate personalità una volta ogni tanto cambiando device. ci sono smartphone come Huawei p40 o Mate o anche new entry come vivo x 51 che sono al pari o meglio di questo…

    • Ciao, non sai di cosa parli 🙂 È una rubrica che teniamo da una vita e sorpresa delle sorprese… è la prima volta che proviamo un iPhone:

      https://www.androidworld.it/tag/recensioni-fotografiche
      Abbiamo provato Huawei, Pixel, OnePlus, LG e altri… ma mai un iPhone.
      Il tuo commento quindi è totalmente privo di fondamenta perché la diversità è la qualità, come ti ho appena dimostrato, per noi sono una priorità.
      Oltre tutto è in arrivo la stessa prova anche sul Pixel 5 e su OnePlus 8 Pro.
      Ah e il Mate 40 Pro e Vivo X51 sono stati protagonisti da poco di alcuni confronti fotografici.
      Così, per dire…
      https://www.mobileworld.it/tag/confronto-fotografico/

      • fulvio cas

        grazie della risposta, anche se avreste potuto rispondere in maniera meno arrogante e offensiva. per quanto mi riguarda dovete mettermi nella prospettiva di chi vi legge per la prima volta e da quanto ho letto mi sembrava il solito articolo che tesse le lodi di apple. La mia voleva solo essere un’esortazione ad uscire fuori dal coro magari parlando di altri device, tutto qui. Anche nelle risposte dovreste comunque imparare a essere più rispettosi di chi vi critica perché le critiche vogliono solo essere costruttive.

        • Perdonami ma sei “entrato” qui accusandoci di fare articoli sponsorizzati e (cito): ”
          per quale cazzo di motivo fare sempre questi articoli utilizzando iPhone?”
          Se io entrassi in una pizzeria dove non sono mai entrato accusando di usare mozzarella scaduta quando è una mia invenzione senza prove o “per quale cazzo di motivo fate sempre la pizza con la mortadella?” senza sapere che non l’hanno mai fatto… beh. Non è l’educazione e il rispetto quello che mi aspetto in risposta.
          Buona serata.

          P.S. tra l’altro rileggendo il mio commento l’ho trovato anche educato. Magari deciso nei toni, ma non arrogante o offensivo. Soprattutto considerando come ti sei posto nel tuo primo commento.

          • fulvio cas

            sì, ma continuare a dire di essersi offesi non ci sta, anche perché mi pare di avere già chiarito qual era il motivo che mi ha spinto a commentare in questa maniera riferendomi tra l’altro al concetto dell’articolo senza però avere offeso nessuno

          • Hai offeso il nostro lavoro e non hai chiesto scusa anche dopo aver capito di aver sbagliato.
            Io non sono più offeso tranquillo, sono andato avanti 😉

        • ruben

          te non stai per niente bene

          • fulvio cas

            caro Ruben, tra me e te quello che sta veramente messo male sei tu… io ho argomentato su un fatto a cui ovviamente può anche non trovarsi d’accordo, ma tu che dici questa cazzata senza argomentare sei davvero pietoso.

          • ruben

            Hai assolutamente ragione, ma penso sia sottointeso che il mio commento si riferisce a come ti sei posto nel primo commento e come hai risposto poi a Ciso. Cioè accusi lui di essere offensivo e arrogante?? Ripeto te non stai bene

          • fulvio cas

            “te non stai bene”… è qui il tuo argomentare? come un disco incantato ? è tutto quello che sai dire e che non ti stanchi mai di ripetere?
            Se tu avessi letto la mia risposta avresti capito probabilmente che la mia era una reazione d’impatto che può risultare pungente ma comunque l’ho ben spiegata, Tant’è vero che è stata anche capita dall’autore… Capito? Se devi rispondere con un altro te non stai bene evita, risparmiatelo, e chiudiamola qui.

  • AcommonAlien

    Più che breve pausa, sono passati anni 😀
    Articolo, e recensione del fotografo davvero belli, complimenti.

    Ps. È anche grazie alla modella se sono bei scatti, non vale 😛

    • Anni è vero. E devo essere sincero. Me ne sono reso conto commentando sotto. Come passa il tempo signora mia!

      • AcommonAlien

        Però spero che ora iniziate di nuovo più frequentemente, perché era una rubrica davvero interessante, ricordo presi il LG G4 dopo aver visto la vostra prova 🙂 (ancora funzionante, con il battery pack da 6500mah una bomba di smartphone, anche se non lo utilizzo da alcuni anni oramai)

  • Davide

    Quindi deep fusion ora è sempre attivo anche si si ha attiva l’immagine al di fuori dall’area di scatto?

    • Sì, esatto, è una novità di iOS 14.

  • Mpj

    Dico solo che la modella è veramente una gran f…!!! Uno splendore!! 😁

  • babudoiu993

    Riuscite a fargli provare anche il Oneplus 8 Pro?
    Purtroppo ho guardato in giro e non ho trovato approfondimenti da parte di fotografi nonostante molti dicano che é un’ottimo cameraphone.
    In queste rubriche ( interessantissime ) riuscite a fare implementare anche la post produzione dei RAW dei vari smartphone? Giusto per capire le vere potenzialità che si possono raggiungere.
    Comunque grazie per essere tornati a fare questa rubrica, se ne sentiva davvero la mancanza 👌👌👌

    • Sì, lo sta già provando 🙂

      • babudoiu993

        Mamma mia che spettacolo, grandi 👌

  • Dante

    Potreste fare la stessa analisi con Note 20 Ultra ?

  • Mari/o

    Commenti sulla gnagna in tre, due, uno…

  • Donato Grasso

    Gli smartphone sono sempre Smartphone. Con sensori più grandi e ottiche più grandi avresti più sfuocato naturale però avresti minore profondità di campo e quindi in alcune foto avresti il problema che non tutto il soggetto ti sia a fuoco. A me capitava spesso in foto ravvicinate con il nokia 808 PV che aveva un sensore il più grande in circolazione 1/1.2. Invece con la fotocamera tu puoi regolare l’apertura del diaframma è tutta un altra storia. Pensavo che il sensore lidar 3d nei ritratti era il top invece ho notato che in alcuni test che ho visto a volte gli errori ci sono soprattutto sui contorni dei capelli ecc ecc la strada è ancora lunga. Però rispetto a prima è migliorato tantissimo un ottimo punta e scatta l’unico contro il prezzo troppo elevato.