Le winback degli altri operatori non scalfiscono Iliad, la linea fissa in Italia entro giugno 2021

Vincenzo Ronca -

I giorni scorsi per il gruppo Iliad e Free Mobile, del quale Iliad fa parte, sono stati importanti per la presentazione dei risultati finanziari di mercato. Oltre all’ottimo dato sul fatturato di Iliad in Italia, sono anche altri i dati che fanno ben sperare il giovane operatore italiano.

Per quanto riguarda più da vicino Iliad e il mercato italiano, Thomas Reynaud – CEO del gruppo Iliad – ha specificato che, a partire dall’approdo di Iliad nel mercato italiano, diversi operatori concorrenti hanno lanciato periodicamente delle offerte winback particolarmente aggressive nei confronti della stessa Iliad. Questo, sempre a detta di Reynaud, è stato un totale fallimento per i competitor di Iliad: avrebbe portato infatti soltanto ad un abbassamento del valore del mercato con l’incremento dei costi per gli operatori.

LEGGI ANCHE: rimanete aggiornati sul Black Friday 2020

Effettivamente i numeri sono dalla parte di Iliad: nell’ultimo trimestre i clienti sono cresciuti di più di mezzo milione di unità, portando l’operatore a detenere il 9% del mercato mobile in Italia. Anche Benedetto Levi, CEO di Iliad Italia, ha confermato il fallimento delle strategie di contrasto degli altri operatori nei confronti di Iliad.

Riguardo all’offerta di linea fissa, Reynaud ha previsto che Iliad lancerà l’offerta di rete fissa entro il primo semestre 2021 nel mercato italiano, forte della partnership siglata con Open Fiber. Per quanto riguarda l’infrastruttura hardware per i clienti, Iliad si baserà sull’esperienza acquisita da Free Mobile in Francia con i Freebox, i modem che offrono anche le performance di box Android.

Via: Mondomobileweb