YouTube strizza l’occhio ai creatori di contenuti con la sua nuova NavBar, ma non siamo sicuri che piacerà ai più

Nicola Ligas

YouTube è per lo più uno strumento di fruizione di contenuti altrui, un modo per rilassarsi, un’alternativa alla TV o allo streaming; e questo vale sia su desktop che su mobile. Ovviamente per tanta gente che fruisce, ci deve essere anche qualcuno che crea, ed è a loro che Google ha pensato con la nuova NavBar dell’applicazione per Android ed iOS, che mette al centro, letteralmente, proprio la creazione di contenuti.

Un nuovo pulsante “+” troneggia ora al centro della barra di navigazione di YouTube, e serve esattamente a questo: a registrare un nuovo video con la fotocamera del vostro smartphone o a trasmettere direttamente dal vivo. Per fargli posto, la pagina delle notifiche è stata spostata in alto, tra l’icona di casting e quella di ricerca, mentre ai lati del “+” troviamo la sezione esplora e quella delle iscrizioni, sulle quali probabilmente in moltissimi cliccheranno di più. Ed è proprio questa la critica che facciamo, cioè che alla maggior parte degli utenti non occorre quel pulsante lì in basso, perché la netta maggioranza degli utenti YouTube non sono creator.

C’è però da dire che, con la scalata di Tik Tok degli ultimi mesi, tutti (sì Instagram, ce l’ho con te) stanno cercando di rincorrerla in un modo o nell’altro. Ricordate la funzione Shorts lanciata in India un paio di mesi fa? Quanto tempo ci vorrà prima di trovarla inserita all’interno delle opzioni del tasto “+”? E quanto ci vorrà prima che sia tolta per carenza di utilizzo? Ai posteri l’ardua sentenza.