WhatsApp annuncia i messaggi effimeri: cosa sono e come attivarli

Nicola Ligas -

WhatsApp ha appena pubblicato una nuova FAQ riguardo una funzione non ancora disponibile ma che a questo punto dovrebbe arrivare a breve: i messaggi effimeri. Di cosa si tratta? In pratica di messaggi con l’autodistruzione incorporata: dopo 7 giorni non saranno più visibili; ma attenzione perché possono esserci delle eccezioni.

Se ad esempio doveste rispondere ad un messaggio effimero citandolo, il messaggio originale scomparirà dopo 7 giorni, ma quello citato potrebbe rimanere visibile anche a tempo scaduto (ad esempio se il destinatario del messaggio non avesse l’opzione attiva, perché di fatto il messaggio citato è un suo messaggio, anche se contiene testo inviato dal mittente). Stesso discorso vale se un messaggio effimero venisse inoltrato ad un’altra chat senza l’opzione dei messaggi effimeri di WhatsApp attiva.

LEGGI ANCHE: Black Friday 2020

Ci possono poi essere altri casi limite. Ad esempio, se un vostro contatto non aprisse WhatsApp per 7 giorni la notifica di un messaggio effimero potrebbe ancora essere visibile, nonostante il messaggio stesso sia ormai scomparso. Tenete poi conto che è sempre possibile effettuare screenshot, copiare il contenuto del messaggio o immortalarlo con una foto, prima che questo scompaia. E per quanto riguarda il backup, se questo viene eseguito quando il messaggio effimero è ancora visibile, tale messaggio sarà incluso nel backup, ma scomparirà poi al momento del ripristino se i 7 giorni saranno trascorsi.

Infine, per quanto riguarda i file multimediali, anche questi sono inclusi nei messaggi effimeri, e scompariranno automaticamente; ma se aveste attive le opzioni di download automatico il file sarà salvato comunque nella galleria. Potete disattivare questa funzione in Impostazioni di WhatsApp -> Spazio e dati, e cambiando le opzioni di download automatico dei media.

I messaggi effimeri vanno attivati per ogni singola chat nella quale li vorrete usare, sia questa una conversazione individuale oppure di gruppo. Basta aprire la conversazione per la quale volete attivare i messaggi effimeri, cliccare in alto sul nome del contatto/gruppo ed attivare l’opzione “messaggi effimeri”. In questo modo tutti i messaggi che manderete in quella chat scompariranno dopo 7 giorni. Disattivando l’opzione, questa rimarrà valida per i messaggi inviati quando era attiva, ma non lo sarà più per quelli successivi. Purtroppo non sembra esserci un modo rapido per rendere effimero un solo, singolo messaggio, se non quello di attivare la funzione prima di inviarlo, e disattivarla subito dopo. Allo stesso modo non è possibile impostare un tempo diverso da una settimana.

Ribadiamo che al momento questa voce non è ancora presente, ma lo sarà a breve su tutte le piattaforme supportate: Android, iOS, KaiOS, WhatsApp Web e le app Desktop. Il sempre vigile WABetaInfo ha pubblicato un paio di screenshot che illustrano come dovrebbero essere le impostazioni su iOS, che bene o male saranno rispecchiate dagli altri sistemi operativi. Non appena i messaggi effimeri di WhatsApp saranno disponibili ve lo faremo sapere.

Aggiornamento05/11/2020

WhatsApp conferma la disponibilità di questa funzione (esattamente come già descritta) entro questo mese di novembre.

Aggiornamento13/11/2020

I messaggi effimeri sono disponibili. Potete attivarli selezionando la chat, poi toccando sul nome del contatto e del gruppo e poi attivandoli alla voce Messaggi Effimeri. Trovate gli screenshot a seguire.

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “02/11 – Messaggi effimeri su WhatsApp, Huawei HiCar e One UI 3.0” su Spreaker.

  • Tiwi

    mah

  • Dmitri

    Però usarlo su 2 dispositivi ancora niente eh
    Fanno davvero schifo.

    • Ema

      Non essendo i messaggi salvati su server, ed essendo anche criptati end to end la soluzione al problema non è facile. Anzi forse lasciando le cose così come sono, non c’è

      • La soluzione c’è, altrimenti non potrebbero esistere servizi zero-knowledge. Il problema è che all’utenza media non interessa e quindi loro possono tranquillamente fregarsene di quanto WA sia vetusta e malfatta.

  • alex193a

    Il sempre vigile WhatsAppbetainfo

    *WABetaInfo

    • ho esploso l’acronimo 🙂

      • alex193a

        Considerando che il nome è WABetaInfo, lo consideriamo un errore.
        Andrebbe corretto, grazie ☺️

        • L’avevo corretto ma mi accorgo ora che è ancora rimasta la copia cache. Onestamente non avevo nemmeno pensato che qualcuno potesse risentirsene, ma poi scusa, in che senso “lo consideriamo”? C’è qualcosa che mi sfugge?

          • alex193a

            Grazie per la modifica!
            Forse qualcosa 👀

          • Ema

            Alex è lo sviluppatore di wa tweaks da cui, credo, wabetainfo ricava le info. E forse c’è direttamente lui stesso dietro wabetainfo (e probabilmente non solo da cui si spiega il plurale)

  • .Dave.85.

    Chissà quanto ci avranno pensato per partorire questa funzione così utile!!

    • Potevano chiamare Autodistruzione come Telegram? Ah proposito non c’è la funzione per il messaggio ma solo i media su Telegram

  • WhatsApp è e rimarrà decadi indietro rispetto a Telegram.

    • ILCONDOTTIERO

      Il tuo ragionamento mi pare un po’ ” effimero ” 🙂 .

  • Ormai non lo uso più WhatsApp, comunque lo uso per dire di passare a Telegram se vuole chattare con me. Io non rispondo mai su WhatsApp solo un invito a Telegram e basta
    Sembra che WhatsApp usa un interfaccia che fa pena ormai rispetto a Telegram e per di più WhatsApp è sempre peggio soprattutto vorrei che fosse basato su Cloud invece che in End to End che non sono sui Server di WhatsApp ma come locale

    Detesto WhatsApp ho perso tutti i messaggi che avevo anche se ho fatto il backup chat, almeno Telegram mantiene tutto sui server

    • Ingorante

      Credo che se ne faranno una ragione… 😉

    • Dmitri

      scrivi un’altra volta whatsapp perchè non si è capito bene….