Da domani sarebbe attivo il ban per TikTok, ma sembra che negli USA se ne siano dimenticati…

Roberto Artigiani - Anche per questo l'azienda sta cercando di prendere tempo e proteggersi dal punto di vista legale

Secondo l’ordine esecutivo emanato dal presidente Trump, ByteDance aveva tempo fino al 12 novembre per disinvestire i suoi interessi in TikTok ed evitare quindi il ban dal suolo americano. Eppure alla vigilia della scadenza l’amministrazione statunitense risulta assente, “sparita da settimane” lamentano i rappresentanti della società cinese che nel frattempo sta cercando di portare avanti le operazioni per proteggere i propri affari. Per questi motivi quindi i suoi legali hanno chiesto una proroga di 30 giorni, ma anche questa richiesta sembra caduta nel vuoto.

Da quando il Comitato per gli Investimenti Stranieri negli Stati Uniti (CFIUS) ha fissato la nuova scadenza, TikTok ha cercato di proporre delle soluzioni per continuare a rimanere nel Paese, pur rimanendo in disaccordo sulle valutazioni fatte riguardo la sicurezza dei dati degli utenti USA. “Nei due mesi che sono passati da quando la nostra proposta è stata approvata in via preliminare dal presidente non abbiamo ricevuto alcun feedback sul nostro framework Privacy” ha dichiarato con un comunicato ufficiale la società.

LEGGI ANCHE: Tutto sul Black Friday 2020

ByteDance continua affermando che la decisione di forzarli alla vendita è stata “arbitraria e capricciosa”, negandogli allo stesso tempo un giusto processo: “Per un anno abbiamo ricevuto continue richieste e zero chiarezza sulla possibilità che le nostre proposte potessero essere accettate o meno. A questo punto non abbiamo altra scelta, per proteggere i diritti dell’azienda e dei più di 1.500 dipendenti negli USA, che chiedere una proroga”.

Quindi cosa succederà domani? Nessuno sembra saperlo e forse passate le elezioni presidenziali la questione è finita in secondo piano. Continueremo comunque a monitorare la situazione in attesa che emerga qualche novità.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: The Verge, CorCom