iOS 14: segnalato ancora un bug che ripristina le scelte di default per e-mail e browser

Federica Papagni -

È passato più di un mese da quando iOS 14 è stato rilasciato sui dispositivi Apple, e tra le varie novità che ha portato con sé per rinnovarli una in particolare è stata aggiunta per consentire agli utenti di impostare app di terze parti come e-mail e browser predefiniti.

Peccato però che al momento del lancio sia stato riconosciuto e segnalato un bug secondo cui, a seguito del riavvio del dispositivo, le app Mail e Safari si riappropriavano del ruolo di predefinite togliendolo così a quelle appena impostate. Nonostante l’azienda di Cupertino abbia in breve tempo risolto questo inconveniente, ora sono sorti altri dettagli negativi che interessano ancora le app da segnare come preferite per gestire la propria posta e navigazione online.

LEGGI ANCHE: Rilevante vulnerabilità zero-day per Chrome e Chrome OS

Infatti un utente di Twitter ha mostrato, attraverso un video, che a seguito dell’aggiornamento di un’app terza scelta come predefinita, ritornando nella sua pagina dedicata in Impostazioni si ritrova accanto alla dicitura “App per l’e-mail di default” l’app Mail di Apple.

Probabilmente il team di sviluppo si occuperà nel prossimo futuro di mettere a punto degli aggiornamenti mirati a risolvere questo problema. Nel contempo però alcuni utenti suggeriscono a chi incappa in questo bug di eliminare l’app Mail, cosicché il sistema non possa procedere con la riassociazione.