Le stranezze di Google: l’app YouTube Music approda prima su watchOS che su Wear OS (foto)

Vincenzo Ronca

Nelle ultime ore Google ha rilasciato la sua app di YouTube Music per watchOS, ovvero per gli Apple Watch della casa di Cupertino. La novità suona anche strano perché l’omologa app per Wear OS ancora risulta in fase di sviluppo.

La versione dell’app YouTube Music per watchOS corrisponde alla build 3.88 ed è relativamente semplice: come vedete dagli screenshot associati all’app su App Store, YouTube Music per watchOS offre la possibilità di controllare direttamente dallo smartwatch la riproduzione dei contenuti multimediali sullo smartphone, oltre che accedere alle playlist e alle sezioni personali dell’account YouTube Music. Per i brani in riproduzione vediamo come l’app preveda di mostrare lo sfondo dell’album su Apple Watch.

LEGGI ANCHE: OPPO Watch, la recensione

La nuova app YouTube Music è già disponibile su App Store, trovate il rispettivo badge qui in basso. L’app risulta compatibile con la versioni watchOS 6 o successive e a partire dalla terze generazione di Apple Watch.

Via: 9to5Google
  • Okazuma

    Google sarà ricordata per sempre come la multinazionale meno attenta al cliente mai esistita

  • Apocalypse

    Nessuna stranezza. Google ha fatto un patto con Apple dai tempi di Steve Jobs. Il patto predeve che Google debba dargli la precedenza nel rilascio dei suoi nuovi servizi. In cambio Apple continuerà ad usufruire dei servizi di Google e a non rendersi completamente indipendente, perlomeno nell’immediato, ovvero fino a quando uno dei due non romperà improvvisamente l’incantesimo. Da sempre infatti entrambi tramano di superare l’altro lí dov’é piú forte. Al momento questo equilibrio non é stato spezzato, perché entrambi hanno punti di forza che difficilmente possono essere raggiunti dalla controparte.

  • Mariux Revolutions

    Accadde lo stesso con la GBoard: prima su iOS e poi su Android