SwatchPAY! arriva in Italia, perfetto per i pagamenti contactless sicuri e pratici

Federica Papagni -

Gli orologi Swatch si trasformano in un metodo comodo e pratico per effettuare pagamenti contactless con SwatchPAY!, il sistema che utilizza un chip radio NFC integrato nel quadrante, che ora è arrivato anche in Italia dopo aver conosciuto il successo in Cina, in Svizzera e in altri paesi europei.

Per completare la transazione, il cliente non deve far altro che avvicinare l’orologio al POS e inserire il PIN della carta solo per i pagamenti superiori a 25€. A quel punto, il lettore acquisisce le informazioni necessarie dal chip dell’orologio e l’operazione viene così completata. Inoltre, dal momento che l’energia impiegata per effettuarla viene fornita dal terminale, i clienti non dovranno preoccuparsi della batteria, come invece può accadere con altri dispositivi smart.

LEGGI ANCHE: In Francia una legge impedisce ad Apple di rimuovere gli auricolari

Per associare una carta di pagamento a questi nuovi Swatch basta recarsi in un qualunque Swatch Store, e la funzione di pagamento a seguito della sua abilitazione può essere sospesa e poi riattivata in qualunque momento tramite l’app mobile SwatchPAY!. Questo perché la sicurezza è sempre al centro di ogni interesse, soprattutto quando si parla di transazioni di questo tipo.

SwatchPAY! è disponibile in 15 modelli ed è già possibile acquistarli presso gli Swatch Store e in alcuni selezionati rivenditori autorizzati a partire da 85€. Per ora le carte che è possibile associare sono quelle di Intesa Sanpaolo e Mastercard.

  • Firn3000

    Non ne vedo il valore aggiunto. Da un orologio “normale” come rimane lo Swatch non pretendo niente di più di quello che è/fa (che mi mostri ora e data e non mi stressi con l’autonomia, la memoria, gli aggiornamenti ecc, nè tantomeno che paghi), mentre da uno smartwatch pretendo che faccia tutte le diavolerie pubblicizzate, quindi avere un device che paga e basta è troppo poco.