iPhone 12 ufficiale: bello come iPhone 4, ma con 5G (foto)

Giuseppe Tripodi -

Apple ha appena presentato iPhone 12, il nuovo smartphone “di riferimento” della mela, a cui si affiancano iPhone 12 Mini, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max.

Già dal nome intuiamo che questo è il dispositivo di punta, il più equilibrato per dimensioni e prezzo. iPhone 12 ha infatti un display Super Retina XDR da 6,1″, un display che è una via di mezzo tra quello del piccolo Mini e e il grande Pro Max. Lo schermo è un pannello OLED con luminosità fino a 1.200 nits, risoluzione 2.532 × 1170 pixel e densità di pixel di 460 ppi.

Quest’anno cambia anche il design: la nuova famiglia di iPhone 12 infatti ha una forma che ricorda molto il vecchio (e bellissimo) iPhone 4, con cornice in alluminio e spigoli vivi.

Inoltre, Apple ha collaborato con Corning (l’azienda che realizza Gorilla Glass) per realizzare un nuovo tipo di vetro chiamato Ceramic Shield. Si tratta di un pannello particolarmente resistente, che vanta una resistenza fino a 4 volte superiore rispetto a quella degli altri smartphone.

Proprio come iPhone 12 Mini e iPhone 12 Pro/Pro Max, anche questa versione base monta il processore Apple A14 Bionic, che spicca per essere il primo chip del mercato realizzato con processo costruttivo a 5nm, il che garantisce un enorme incremento di prestazioni.

Apple ha annunciato che si tratta del più veloce processore mobile al mondo, con performance di processore e GPU fino al 50% superiori rispetto alla concorrenza.

Durante la presentazione, Apple ha puntato molto su due aspetti: 5G e fotografia.

Gli iPhone 12, infatti, sono i primi smartphone della mela a supportare la connessione alle reti di ultima generazione: durante la presentazione, il team di Apple ha ribadito tutte le possibilità offerte dal 5G (tra cui il gaming senza lag) e si è parlato di velocità fino a 4 Gbps in download e fino a 200 Mbps in upload (ovviamente in condizioni ottimali)

Inoltre, per ottimizzare il consumo di batteria, Apple ha introdotto la modalità Smart Data. Si tratta di una funzionalità che sceglie automaticamente se utilizzare la rete 4G o 5G, a seconda delle necessità.

Purtroppo, pare che il supporto alle reti mmWave sarà solo per gli Stati Uniti.

Sul fronte fotografico, troviamo due fotocamere: grandangolo e ultra grandangolo:

  • Grandangolo: apertura f/1.6, lente 7p, lunghezza focale 26 mm, stabilizzazione ottica dell’immagine
  • Ultra grandangolo: apertura f/2.4, lente 5p, lunghezza focale 13 mm, campo visivo di 120°

E, ovviamente, troviamo un gran numero di ottimizzazioni software e le funzionalità a cui siamo abituati: parliamo, ad esempio, della nuova versione ottimizzata Smart HDR3, che migliora il contrasto degli scatti e funziona su tutte le fotocamere (anche quella frontale).

Anche la modalità Notte funziona adesso funziona su tutti i sensori (wide, ultra wide e frontale) e tutte le fotocamere di iPhone 12 supportano anche le foto Deep Fusion, che lo scorso anno erano riservate solo ai modelli Pro: si tratta di scatti particolarmente ricchi di dettagli, ottenuti unendo più immagini in un’unica foto, grazie ad elaborazione tramite intelligenza artificiale.

Infine, tutti i nuovi iPhone 12 registrano video 4K HDR con Dolby Vision, che vengono elaborati live durante la registrazione e possono anche essere modificati in locale da iMovie, mantenendo la qualità Dolby Vision.

MagSafe

Sulla nuova famiglia di iPhone 12, Apple ha introdotto un nuovo connettore magnetico sul retro chiamato MagSafe (proprio come il vecchio connettore dei Mac).

Si tratta di un connettore che facilita la ricarica wireless (si aggancia magneticamente al caricatore prodotto da Apple), che verrà implementato anche da produttori di terze parti.

Uscita e prezzo

iPhone 12 sarà disponibile per il pre-ordine dal 16 ottobre, con disponibilità dal 23 ottobre. Sarà disponibile in 5 colorazioni: nero, blu, verde, rosso (PRODUCT)RED e bianco.

I prezzi per l’Italia sono i seguenti:

  • iPhone 12 64 GB – 939€
  • iPhone 12 128 GB – 989€
  • iPhone 12 256 GB – 1.109€

Foto

 

  • Ciaoiphone4

    Ripropongo questo commento, così per farvi un’idea sui prezzi.

    -iPhone 12 Pro/Pro Max, nei tagli da 256 e 512 gb costano 50 € in meno di iPhone 11 Pro/Pro Max
    -iPhone 12 mini avrei preferito un posizionamento a 50€ in meno di iPhone 11, cioè 789€, e iPhone 12 allo stesso prezzo di iPhone 11 o al massimo 50 € in più, calcolando che ha solo 64 gb di base.

    iPhone 11
    64 gb costava 839€
    128 gb 889€
    256 gb 1009€

    iPhone XR
    64 gb costava 889€
    128 gb 949€
    256 gb. 1059€

    Mini = spendere poco, valeva fino al primo iPad mini, perchè poi dalla seconda generazione avevano aumento i prezzi ed inserito processori, schermi e caratteristiche top. Vedi anche iPad mini 5, rispetto ad iPad 2019 e iPad 2020.
    Su mac, la stessa cosa: i vecchi Mac mini silver costavano nettamente meni, rispetto ai meccanismi mini space Gray attuali, ma avevano anche caratteristiche inferiori al resto della lineup di iMac, MacBook ecc