iPhone 12: un leak clamoroso rivela quasi tutto sui nuovi smartphone della mela

Giuseppe Tripodi -

Mancano solo 4 giorni alla presentazione dei nuovi iPhone 12, che si terrà martedì 13 ottobre alle 19.00 (ore italiane), ma un clamoroso leak di informazioni ci rivela quasi tutto sulle specifiche tecniche dei nuovi smartphone della mela.

A pubblicare le informazioni è il famoso leaker Ice unvierse, che a sua volta riprende quanto scritto sul social network cinese weibo da Kang, leaker cinese che in passato si è rivelato una fonte affidabile.

Come ampiamente anticipato, quest’anno la famiglia di iPhone 12 sarà composta da quattro modelli: iPhone 12 Mini, iPhone 12, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max. Vediamo in maniera schematica cosa c’è da dire per ognuno di questi e poi passiamo al resto.

iPhone 12 Mini

  • Display: 5,4″ Super Retina XDR
  • Fotocamere: doppia fotocamera, grandangolo + ultra grandangolo, con apertura f/1.6
  • Tagli di memoria: 64 GB / 128 GB / 256 GB
  • Colori: nero, bianco, rosso, blu e verde
  • Costo: da 699$
  • Disponibilità: pre-ordine dal 6/7 novembre, disponibilità dal 13/14 novembre

iPhone 12

  • Display: 6,1″ Super Retina XDR
  • Fotocamere: doppia fotocamera, grandangolo + ultra grandangolo, con apertura f/1.6
  • Tagli di memoria: 64 GB / 128 GB / 256 GB
  • Colori: nero, bianco, rosso, blu e verde
  • Costo: da 799$
  • Disponibilità: pre-ordine dal 16/17 ottobre, disponibilità dal 23/24 ottobre

iPhone 12 Pro

  • Display: 6,1″ Super Retina XDR
  • Fotocamere: tripla fotocamera: grandangolo, ultra-grandangolo, e teleobiettivo+ sensore LiDAR. La fotocamera principale avrà le nuove lenti 7P e apertura f/1.6. Il teleobiettivo avrà lunghezza focale di 52 mm; zoom ottico 4X.
  • Tagli di memoria: 128GB / 256 GB / 512GB.
  • Colori: oro, argento, grafite e blu.
  • Costo: da 999$
  • Disponibilità: pre-ordine dal 16/17 ottobre, disponibilità dal 23/24 ottobre

iPhone 12 Pro Max

  • Display: 6,7″ Super Retina XDR
  • Fotocamere: tripla fotocamera: grandangolo, ultra-grandangolo, e teleobiettivo+ sensore LiDAR. La fotocamera principale avrà le nuove lenti 7P e apertura f/1.6. Il teleobiettivo avrà lunghezza focale di 62 mm; zoom ottico 4X.
  • Tagli di memoria: 128GB / 256 GB / 512GB.
  • Colori: oro, argento, grafite e blu.
  • Costo: da 1.099$
  • Disponibilità: pre-ordine dal 13/14 novembre, disponibilità dal 20/21 novembre

La principale differenza in termini fotografici è che iPhone 12 Pro Max avrà un sensore più grande del 47%, quindi in grado di catturare molta più luce.

5G per tutti

Il leak conferma che tutti gli iPhone 12 saranno dotati di 5G, anche se sembra che il supporto alle frequenze mmWave potrebbe essere attivo solo negli Stati Uniti. Per ottimizzare questa nuova modalità di connessione, Apple ha realizzato una nuova tecnologia chiamata Smart Data: si tratta di una modalità che dovrebbe selezionare automaticamente le reti 4G o 5G a seconda delle necessità, con l’obiettivo di risparmiare batteria.

Secondo il leak, quindi, il 5G verrebbe utilizzato solo per grandi mole di dati, o comunque solo quando necessario.

Fotografia al top

Come sempre, Apple punterà moltissimo sulla fotografia, che quest’anno promette davvero grandi passi in avanti.

Al netto delle specifiche dei sensori elencate prima, tutti gli iPhone 12 avranno versioni miglioraate di Deep Fusion e Night Scene; inoltre, Apple ha aggiornato anche la modalità Smart HDR, che si chiamerà Smart HDR3.

Infine, secondo il leak, tutti gli iPhone 12 registreranno video certificati Dolby Vision.

Il ritorno di MagSafe e non solo

Secondo quanto trapelato dala leak, tutti i nuovi iPhone saranno dotati del cosiddetto Ceramic Shield Front Cover: si tratterebbe di un sottostrato (probabilmente in vetroceramica) posizionato sotto lo il vetro, che aumenterebbe la resistenza agli urti.

Purtroppo sembra confermato che in confezione non ci sarà non solo il caricatore da parete, ma neanche le cuffie.

Infine, pare che con i nuovi iPhone 12 Apple riprenderà ad utilizzare il marchio MagSafe, che indicava i vecchi caricabatteria magnetici dei MacBook.

Il nome MagSafe passerà ora ad indicare una cover magnetica per la ricarica wireless a 15W, che sarà utilizzabile con i caricatori MagSafe Charger e MagSafe Duo Charger (potrebbe trattarsi di un “erede” di AirPower?).

Non sappiamo se tutte le informazioni trapelate quest’oggi saranno confermate, ma certamente sembrano molto verosimili: per sapere se i nuovi iPhone 12 saranno davvero così, l’appuntamento è alle 19.00 di martedì, 13 ottobre.

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “09/10 – Cosa presenterà Apple e i nuovi processori di AMD” su Spreaker.

  • Okazuma

    Il mini è molto interessante

  • Andrea Ganzi

    Se il tutto sarà confermato approvo al 100% le scelte fatte in termini di dimensioni…differenze marcate che danno un senso ad ogni modello e che coprono praticamente ogni tipologia di utente…sono molto curioso di vedere com’è il mini però ad oggi penso che se dovessi sceglierne uno prenderei il 12 o il 12 pro…per me i 6.1 pollici sono la perfetta via di mezzo.

  • Cioè scusate non ho capito. Non ci sarà il caricabatteria nella confezione?

    • Dan

      Esatto, ci sarà solo il cavo da usb-c a lightning. Probabilmente la motivazione è in relazione al voler inquinare meno, producendo prese inutili. Più o meno come con il nuovo Apple Watch. Hanno preferito investire sul cavo che, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe rinforzato e non si sfilaccerebbe dopo alcuni anni

      • Zeronegativo

        Avrebbero dovuto mettere direttamente la tipo c sul dispositivo invece di inserire un adattatore. Ma vabbè, avrebbe avuto troppo senso.

        • Dan

          Non vorrei andare errato, ma è rimasta la lighting a seguito dell’ “imporsi” da parte dell’UE nel voler far usare la type c in tutti i dispositivi mobili. È stata una sorta di protesta. Comunque non mi pare venga inserito un adattatore (a meno che tu non intenda dire che avrebbero potuto inserire direttamente un type c-type c)

  • Luca Luca

    Peccato che il mini costi così tanto e il software cominci a perdere colpi. Con l’ultimo aggiornamento che ho fatto sul 7 sto avendo tantissimi bugs. Mi segna che ho email non lette e non ci sono entro dentro, quando giro lo schermo mi esce metà schermo con la schermata di sinistra con le scorciatoie, sembra anche che mi abbia rallentato e diminuito di stabilità la connessione Wi-Fi. Purtroppo secondo me gli iPhone non valgono più quel prezzo e sarò costretto dopo anni a ripassare ad Android che ho visto con i pixel molto stabile. Mi spiace solo che praticamente a casa ho tutto Apple ma pure il Mac con Catalina ha fatto un calo..

  • Steve

    Scusate, qualcuno mi sa dire se questi nuovi iPhone 12 avranno il display a 120 Hz?

    • Azz

      No, nessuno.

      • Steve

        Non ho capito. Nessuno avrà i 120 Hz?