Le nuove OnePlus Buds Z e Buds Z Bass Edition si mostrano a pochi giorni dal lancio ufficiale(foto)

Giovanni Bortolan

In seguito alla conferma del lancio delle nuove OnePlus Buds Z in occasione dell’evento di presentazione del OnePlus 8T (14 ottobre), 91mobiles ha rivelato una serie di specifiche tecniche relative alla cuffiette, a loro volta fornite da Ishan Agarwal. Secondo quando dichiarato le Buds arriveranno anche in versione Bass Edition (il cui nome è tutto un programma).

Partendo dalle prime, ci si aspetta un prezzo leggermente più abbordabile rispetto alle prime Buds, oltre che la certificazione IP55 e la presenza di driver da 10mm (invece che di 13,4mm). L’ottimizzazione audio sarà garantita dagli algoritmi Dirac Audio Tuner e Dolby Atmos, il tutto in un prodotto che dovrebbe garantire attorno alle 5 ore di autonomia con una singola carica (+15 ore derivate dalla custodia). Si tratta certo di un importante taglio prestazionale rispetto al precedente modello e le sue 30 ore dichiarate, ma le Buds Z faranno prevalentemente affidamento alla presenza della ricarica veloce (3 ore di riproduzione con soli 10 minuti di ricarica).

LEGGI ANCHE: Prime Day 2020 in Italia: tutte le informazioni che cercate raccolte in un’unica pagina.

Discorso leggermente diverso per le Buds Z Bass Edition, che cambiano il formato (come vedete in foto) ma per certi versi peggiorano le caratteristiche delle Buds Z standard. Dal punto di vista dell’autonomia si scende ad una complessiva di 17 ore (anche se salgono a 10 le ore di riproduzione con 10 minuti di carica) e i driver passano da 10mm a 9,2mm. Ovviamente il fulcro di questo prodotto sarà un altro, e come suggerisce il nome è facile intuire quale sarà.

Fonte: 91mobiles