Niente HomePod 2 per Apple. Il prossimo 13 ottobre ci sarà spazio solo per la nuova versione mini

Giovanni Bortolan

L’evento di lancio dei nuovi iPhone 12 è ormai alle porte, ma da Apple come di consueto ci si aspetta anche il lancio di qualcos’altro all’infuori dei suoi nuovi melafonini. tra i vari protagonisti dell’evento del 13 ottobre ci sarà anche il nuovo HomePod “mini”, versione più piccola e meno costosa del fratello maggiore HomePod.

Questo lancio (pressoché certo) ha però dato spazio a numerosi leak che vedevano l’HomePod mini affiancato da una versione rinnovata dell’HomePod. Tali affermazioni però sono state smentite nelle ultime ore da numerosi leaker, tutti concordi nel dire che i tempi non sono ancora maturi. La motivazione è presto detta: l’introduzione di un modello più economico potrebbe aiutare gli utenti a familiarizzare di più con questa categoria di prodotti Apple, viste anche le scarse vendite totalizzate dall’HomePod originale.

LEGGI ANCHE: Prime Day 2020 in Italia: tutte le informazioni che cercate raccolte in un’unica pagina.

Anche se negli ultimi 2 anni il prodotto ha beneficiato di numerosi aggiornamenti software che hanno portato altrettante nuove possibilità e funzioni, l’HomePod standard continua ad essere un prodotto molto costoso, rendendolo di fatto meno appetibile al pubblico che magari si accontenta di un prodotto meno prestante ma altrettanto utile, ed ecco dunque il motivo principale della versione mini.

Fonte: Macrumours