Il nuovo processore A14 di Apple batte Snapdragon 875 e Exynos 1000 per Geekbench (foto)

Vincenzo Ronca

Il nuovo processore per dispositivi mobili presentato recentemente da Apple è l’A14 Bionic, quello che troviamo su iPad Air di quarta generazione e che troveremo sui nuovi iPhone 12.

Nelle ultime ore sono emersi i risultati dei benchmark eseguiti dal A14 di Apple su Geekbench, i quali promettono bene in vista del confronto con i nuovi SoC dei rivali: principalmente lo Snapdragon 875 di Qualcomm e l’Exynos 1000 di Samsung. Secondo i risultati conseguiti su Geekbench, l’A14 Bionic di Apple supera i punteggi conseguiti da Snapdragon 875 ed Exynos 1000 sia in modalità single-core che in modalità multi-core.

LEGGI ANCHE: Apple iPad 2020, la recensione

Vi invitiamo a considerare con le pinze i numeri condivisi da Geekbench, i quali fanno riferimento a specifici test effettuati su specifici dispositivi aggiornati a specifici sistemi operativo, con il tutto che potrebbe essere più o meno ottimizzato.

Via: mySmartPrice, GSM Arena
  • Carlo

    Non è una novità. I processori Apple sono da sempre superiori ai top snapdragon di turno. Figurarsi rispetto ad un exynos

    • ILCONDOTTIERO

      Finché vengono usati per fare copia e incolla e farsi i selfie sono sempre risultati che trovano il tempo che trovano . Rimane sempre il dubbio di usare il medesimo processore su Android e vedere se da gli stessi risultati , come viceversa .

      • Ciaoiphone4

        Essendo Android sviluppato con i piedi, ha bisogno di risorse esagerate inutilmente…. Molta ram altrimenti si impallano, più batteria perchè consumano come forni in standby, ecc ecc. Se la la montagna non va da Maometto, Maometto va alla montagna.

        • Alessandro Montix 👌

          Siamo rimasti al 2011 vedo… Android stock non ha più un grande differenza di consumo di risorse e batteria rispetto ad iOS, poi se alcuni produttori lo personalizzano alla c4zzo non è colpa di Google

          • Ciaoiphone4

            A leggere i commenti nei confronti dei prodotti Apple, vedo che anche molti utenti Android sono rimasti nel 2011: “ Finché vengono usati per fare copia e incolla e farsi i selfie sono sempre risultati che trovano il tempo che trovano . Rimane sempre il dubbio di usare il medesimo processore su Android e vedere se da gli stessi risultati , come viceversa .”
            In ogni caso se non fosse sui pixel, Android stock non c’è più quasi da nessuna parte, anche sui Nokia, c’è qualche rom base, che porta i dispositivi ad avere problemi.

          • Alessandro Montix 👌

            Sui Sony è praticamente stock, più qualche app che non va a snaturare il S.O. e ha consumi ottimi… Comunque sì dall’altro lato iOS ha accorciato le distanze con Android per quanto riguarda funzionalità e personalizzazione. Una volta pregi e difetti erano più marcati per entrambi.
            Poi che un telefono “Pro”, iPhone o Android che sia, venga sfruttato a dovere dall’1% degli acquirenti è un altro discorso… Cioè con un telefono da 6/700€ fai tutto quello che fai con uno da 1200/1300, ma questo è un discorso generale

          • UnGiovaneGeek

            Uno da 200€ ormai basta e avanza per le esigenze del 90% degli utenti, io ho un redmi note 9s, uno snap 720g è sufficiente per un’esperienza fluida, non priva di micro lag ogni tanto, ma nulla di frequente. 4/6 gb di RAM e puoi tranquillamente tenere aperto Chrome, whatsapp, Instagram, telegram e le altre 2/3 app che usi spesso. Se voglio giocare a qualcosa tipo Cod va con dettagli alti, perciò non vedo davvero il senso per molti di spendere anche “solo” 500€

          • Gabriele

            infatti, per me è già quasi eresia spenderne 300€ (ogni due/tre anni)

          • Pigs on the fly

            I micro lag li ho anch’io con il mi 9t Pro che ha lo snap 855. Non è il processore ma la miui ad avere lag. E qui entra in scena il discorso sull’l’ottimizzazione: conta tanto. Per esperienza ti dico che avendo in casa anche un huawei p30 anche se il kirin 980 è meno performante dello snap 855 nei bench con emui ( a parità di velocità scala animazioni) è più reattiva e meno soggetta a micro lag. Per i miei gusti la miui vince lato gesture. Non che ogni tanto non incappi in gesti non richiesti, però nel complesso mi trovo un po’ meglio. Come software sempre per me emui è migliore ma son gusti.

          • Luch Stanz

            La miui pecca in moltissime cose, altro che gesti. Non è un software ben ottimizzato e xiaomi continua ad usare i consumer come tester. Metti la lineage os e vedi che è un mondo totalmente diverso. Io ho un s10+ con la oneui 2.5 e va fluidissimo, cosa che con la oneui 1.5 non accedeva (c’erano dei microlag con lo schermo in 2k), ma ora hanno risolto.

          • errata-corrige

            Il divario è aumentato in favore di Apple. Lo sanno bene quelli che ci sono cascati comprando l’ennesimo android credendo nella falsa promessa di un cambiamento mai avvenuto. Tutta gente che passando ad Apple non tornerà più indietro. Per fortuna loro.

          • Alessandro Montix 👌

            Prendi un Xperia 5 Mark 2 appena uscito… Se la gioca con un iPhone 11 Pro Max ad autonomia. E voglio vedere i primi risultati relativi al Pixel 5 che finalmente monta una batteria decente, sono sicuro che avrà un’autonomia ottima

          • Luch Stanz

            Oramai fanno telefoni che durano anche 2 giorni senza problema, gli iPhone non sono nulla di chè. Sì, hanno una buona batteria, ma dopo 2 anni è già usurata. Infatti il loro processo produtivo gli concede una vita breve

          • Luch Stanz

            Io sono passato proprio da apple ad android e ci ho solo guadagnato. Ho un s10+ e va da dio, altro che iPhone. Vabbè i tuoi downvote nei commenti dicono tutto haha

        • Background 07122017

          Falso android stock non è sviluppato male anzi…,ma è cosa ci cucini sopra a renderlo più ottimizzato o meno, colpa dei vari produttori come Samsung o altri…
          Altra cosa sono i risultati su Gerkbench, numeri che lasciano il loro tempo che trovano come i confronti su userbench…

          • Ciaoiphone4

            In merito ai benchmark ti do ragione, cioè trovano i tempo che trovano in quanto cambianco le architetture sia dei processori che dei sistemii operativi.

        • ILCONDOTTIERO

          Io in 4 anni non ho mai avuto problemi . Certo se prendi smartphone fatti nel sottoscala di marche sconosciute è un problema tuo mica di Android.

          • errata-corrige

            Quelli che dicono che non hanno mai avuto problemi con android sono venditori di cinesate, che hanno ampie percentuali

          • ILCONDOTTIERO

            Quindi secondo il tuo discorso senza senso , noi qui saremo tutti venditori di cinesate ? Ma vacci piano con le sparate ….

          • Luch Stanz

            Lascia stare, non ha neanche senso parlarci. Si capisce che è solo qualcuno che sta rosicando (dato che android si accaparra l’80% del mercato smartphone), infatti non dà argomentazioni nè nulla. Vabbé

        • Luch Stanz

          L’ennesimo fanboy apple. Se prendi il telefono giusto non hai questi problemi, anzi. Poi come fai a dire che android è sviluppato male? Hai mai provato un android stock? Non consuma un cazzo nè in termini di prestazioni nè in termini di batteria. Non so se mi stai parlando di telefoni da 200 euro, ma questi commenti fanno ridere. Poi rosicate se la credibilità degli apple user viene considerata bassa.

      • errata-corrige

        Non è vero.. android si inceppa e rallenta anche navigando nei menu. Magari dopo un mese che ce l’hai , ma succede. Eccome . E poi tutti i servizi , dal riconoscimento dei soggetti nelle foto ecc vengono elaborati dal chip dentro l’iPhone , senza inviarli online. Cosa che invece android richiede. Quindi la potenza serve eccome.

        • lucas

          guardati qualche speed test su YouTube e vedi chi si inceppa e chi ci mette meno.. tutte considerazioni di luoghi comuni..

        • ILCONDOTTIERO

          Ho parlato di 4 anni e non un mese , quindi le frottole raccontale al bar che li qualcuno ubriaco magari ti ascolta .

  • errata-corrige

    Sono superiori e considerate che i marchi con android barano pure avendo un software di serie che riconosce quando è in modalità test. Altrimenti il divario risulterebbe ancora maggiore , come in realtà è. Alla potenza del processore poi si aggiunge la differenza software, in favore di Apple. Il risultato è che non c’è paragone. Apple tutta la vita.

    • Davide Nobili

      E com’è che poi in molti speedtest il tuo iPhone è più lento di molti altri device? Magia!?

    • andrea

      Hahaha stronzate da fanboy Apple

    • Luch Stanz

      Complimenti, per dire stronzate del genere bisogna avere un talento. Da quando esiste un os che riconosce quando un app avvia un test? Semplicemente android è moooolto più pesante di ios (infatti si vede cosa puoi fare con un iPhone hahaha). Diciamo le cose come stanno invece di basarci sulle troiate. Nei tuoi commenti non c’è neanche mezza argomentazione valida, anzi un esperto ti sputerebbe in faccia. Probabilmente l’unico telefono android che hai mai avuto è un wiko da 80 euro, dato che in un altro commento hai esplicitamente detto che android nei menù lagga. Prova un Android da più di 1000 Euro e ne riparliamo, ma dal tronde sei solo uno/a che segue la massa, perché tutte le cose che ho letto sono palesemente inventate (quando mai uno snap 875/865/855 lagga? Nè ho uno io e ti assicuro che va perfettamente, e su un processore di fascia molto alta ci mancherebbe)…

      • Posto che quell’utente è un fanatico Apple che spara parecchie cavolate, anni fa era successa davvero una cosa del genere: alcuni produttori Android avevano nascosto nei loro device del codice che in presenza delle app benchmark più popolari aumentava al massimo le performance (e infatti installando le stesse app con nome/ID modificato i risultati erano sensibilmente più bassi).

  • lucas

    se si fa uno speed test con un Android da 300 euro apple è f. o. t. t. u. t. a.

  • Davide Nobili

    Curioso che quando i processori Android erano più performanti di quelli Apple, gli iPhone erano più veloci.
    Ora che i processori Apple sono più performanti, gli iPhone sono più lenti di quasi tutti gli Android

  • Pocce90

    Qui sento problemi mai visti su android, quasi come se si stesse confrontando un entrylevel con apple. Quando parlate di android che si blocca, spero stiate parlando di un top di gamma da 500/600€ minimo, e in quel caso vi consiglierei di cambiare subito marca! io con i top di gamma che ho provato, a parte samsung, mai avuto nessuno dei problemi riportati.

    • Davide Nobili

      Ma io neanche con i Samsung, almeno non quelli degli ultimissimi anni

  • PC EASY

    mamma mia che cazzate sti apple boys…tutti in fila a comprare tecnologia che su android esiste da anni.
    apple fa solo ridere oggi…un mero assemblatore di pezzi prodotti da terzi.
    se non fosse x samsung userebbe ancora quelle cagate di ips lcd sfornate e scelte a mo di lotteria…ebbene si…ci sono iphone 6 7 8 con lcd samsung lg japan display etc che costano e valgono 20euri e se ti va a culo compri Samsung i migliori o i bianchi sono più gialli del cinese che li assembla.
    ma poi il bionic certo che risulta piu potente…ios ha 3 servizi in croce ..un sistema operativo fatto x cazzeggiare…compratevi un note e poi capirete che significa avere android

    • Luch Stanz

      Quoto, gli iPhone non hanno nulla in più, anzi

  • Biagio73

    Ho sempre avuto note sin dall’inizio della serie, anche perché è unico nel suo genere, ma non farei mai cambio con un iPhone che ho provato e con cui proprio non mi trovo.
    Ritengo che per i limiti che ha abbia un rapporto qualità prezzo decisamente alto quindi preferisco spendere 1400 euro per un note che per un iPhone.
    Opinione mia ovvio