Facebook ha rimosso definitivamente le sue app principali dal Tizen Store (foto)

Giovanni Bortolan

Lo si sapeva ormai da quest’estate, o perlomeno lo sapevano gli interessati, e quel giorno è arrivato. Facebook ha infatti ultimato le procedure di rimozione di quattro delle sue app principali (Facebook, Whatsapp, Instagram e Messenger) dal Tizen Store. Si va dunque a definire ancora di più lo smantellamento del SO di Samsung, che nell’ultimo periodo ha visto anche la chiusura del sito web e app della Community.

La notizia non dovrebbe sconvolgere, visto che Tizen OS per smartphone è praticamente esanime, tuttavia la rimozione delle applicazioni in questo caso va ad influire anche sulle app già installate, ovvero sia non saranno praticamente più utilizzabili su smartphone Tizen.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sull’Amazon Prime Day 2020 in Italia

Chiaramente questo potrebbe rappresentare un colpo basso per tutti gli utenti che ancora si affidano ad uno smartphone Tizen (come la vecchia serie Z di Samsung), ma né Facebook né lo stesso produttore coreano hanno intenzione di ritornare sui propri passi e investire sforzi inutilmente.

Fonte: Android Headlines