Facebook con Centro Account facilita l’interattività con Instagram e Messenger (foto)

Federica Papagni

È da tempo che Facebook progetta di accorciare quanto più possibile le distanze con Instagram e Messenger, e grazie alla nuova aggiunta nella sua scuderia di funzioni sembrerebbe aver mosso un ulteriore passo avanti in questa direzione. Infatti, l’azienda ha recentemente introdotto un nuovo strumento rivolto proprio ai suoi utenti, chiamato “Centro Account“, nella sezione Impostazioni delle tre applicazioni. La funzione mira a dare agli utenti la possibilità di gestire le loro esperienze connesse attraverso le app di proprietà di Facebook.

È utile per pubblicare una storia contemporaneamente sia su Instagram che su Facebook, ma non solo. Attraverso questo gli utenti potranno facoltativamente attivare o disattivare Single Sign On, un’opzione di autenticazione che consente ad esempio di utilizzare le informazioni del proprio account Facebook per accedere a Instagram o per recuperare i tuoi account. Sarà unito a tale strumento anche Facebook Pay, anche se sarà disponibile entro la fine dell’anno ai soli utenti statunitensi. Questo servizio permetterà di poter inserire i propri dati di pagamento in un’unica soluzione, per poi poter effettuare gli acquisti o donazioni tramite i due social.

LEGGI ANCHE: Il servizio TIM Safe Web Plus da 1,99€ al mese è ora incluso in ogni nuova SIM dell’operatore

La società ci tiene a sottolineare che utilizzare Centro Account non significa che l’utente debba per forza adoperare la medesima identità in tutte le app del network. Infatti, chi ha ad esempio un profilo personale e uno business può scegliere di utilizzare su Facebook uno e su Instagram l’altro. Probabilmente però questa novità sarà più utile per chi ha un solo profilo, perché grazie alla sincronizzazione cambiare foto o nome su un account significa farlo anche sul quello delle altre applicazioni. Tuttavia, bisogna tener presente che anche se si decide di segmentare completamente le proprie attività sulle reti, Facebook sarà comunque in grado di restituire contenuti mirati su di esse.

Questa nuova funzionalità sarà testata su tutte e tre le app a partire da questa settimana.

Fonte: Blog Facebook