Il down di PosteMobile dovuto al passaggio a rete Vodafone? (Aggiornato: notizia smentita)

Il down di PosteMobile dovuto al passaggio a rete Vodafone? (Aggiornato: notizia smentita)
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi
Aggiornamento 29/09/2019

Contrariamente a quanto originariamente comunicato nell'articolo, Vodafone ci ha comunicato che il disservizio non è collegato ad operazioni legate al passaggio su rete Vodafone, che non è ancora avvenuto.

Nella giornata di ieri e fino a stamattina, si sono verificati gravi disservizi alla rete di PosteMobile: per quasi 24 ore, moltissimi utenti hanno avuto problemi ad effettuare e ricevere chiamate, oltre che a navigare. PosteMobile non ha rilasciato molte dichiarazioni in merito: la società si è scusata con i suoi clienti, comunicando che i disservizi si sono verificati in seguito ad un intervento di manutenzione pianificato.

Ieri mattina, a seguito di un intervento di manutenzione programmato, si è verificato un problema tecnico per la registrazione in rete dei clienti, risultando, a tratti, irregolare l’accesso ai servizi.

Per risolvere il problema è stato necessario riattivare, in modo progressivo, la registrazione in rete di tutti i clienti di PosteMobile. L’operatività è stata completamente ripristinata.

In alcuni casi può essere necessario riavviare il dispositivo per il pieno ripristino dell’operatività. Ti invitiamo ad eseguire questa operazione. Chiama il 160 se, dopo il riavvio, riscontri ancora difficoltà

Ma qual era l'intervento in questione? Secondo quanto dichiarato su Facebook da Assoconfam, un'associazione a tutela dei consumatori che sostiene di aver contattato PosteMobile, il disservizio sarebbe stato causato dal passaggio da rete WindTre a rete Vodafone.

Il ritorno su rete Vodafone era stato annunciato a luglio ed era atteso nei prossimi mesi, quindi l'ipotesi è verosimile, seppure non confermato.

Abbiamo chiesto conferma a PosteMobile sui social network, aggiorneremo l'articolo in caso di notizie ufficiali.

Commenta