Garmin fēnix 6 Solar: provato da tre sportivi (video)

Redazione -

In collaborazione con Garmin

Vi abbiamo già ampiamente parlato dei nuovi prodotti Garmin della famiglia fēnix 6 Solar. Per andare più a fondo e scoprire di cosa sono capaci questi sportwatch li abbiamo dati in mano a tre sportivi.

Jacopo è un appassionato di bici, che sia stradale o offroad, ma si diletta anche nel nuoto e la corsa. Giulia è un’insegnante di yoga, ma pratica anche mountain bike e OCR (ovvero gare di corsa con degli ostacoli come corde o ostacoli in sospensione). Infine Matteo, che è un personal trainer nella sua palestra, ma è anche un power lifter a livello europeo e si diletta con la bici e nel trekking.

I tre protagonisti della nostra prova hanno avuto modo di stressare a fondo quindi fēnix 6 Solar e di scoprire come si comporta in ambiti estremamente diversi. Una delle funzionalità più apprezzate è stata indubbiamente la possibilità di estendere l’autonomia dello sportwatch semplicemente esponendolo al sole grazie al nuovo sistema di ricarica solare Power Glass. Ma non è l’unica. Molto amata, e trattata nel nostro video, è la possibilità di misurare anche la propria energia come se fosse una batteria, grazie alla funzionalità di Body Battery che vi dirà in tempo reale quanto vi siete “scaricati” e quanta energia residua avete ancora a disposizione.

Di batteria dello sportwatch si parla invece quando si tira in ballo il Power Manager che permette di personalizzare in modo molto preciso quali sensori e quali funzionalità devono rimanere attive in fēnix 6 Solar per poter sfruttare sino all’ultima goccia della notevole batteria a disposizione.

Vi lasciamo al video per un maggiore approfondimento dei temi trattati per quanto riguarda il tracciare l’attività fisica, ma possiamo anticiparvi che vengono trattati argomenti come il profilo MTB con calcolo del grit e flow, PacePro per creare una strategia di passo durante una corsa e Round Trip per cerare automaticamente percorsi ad anello in zone a noi poco conosciute.

Grazie ai nostri tre sportivi però abbiamo avuto modo di scavare ancora più a fondo, parlando anche delle peculiarità di Instinct Solar, del trial running, del sensore di ossigenazione (e di come aiuta nel tracciare il sonno), oltre del profilo per gli allenamenti di forza funzionale.

  • Marco Rossi

    Dopo esattamente sei anni che uso Garmin e avendo preso in prima battuta il Fenix 3 senza neanche la h r perché lo ricordo nel lontano 2016 posso dire che in questo momento la parte sola non conviene Quindi tutti gli utenti che hanno già comprato il Fenix 6 o il Fenix 6 pro ho il tactix Delta oppure comunque varianti di ultima generazione tipo il quanti X6 non gli consiglio assolutamente di cambiare e l’orologio per questo tipo di motivo potrebbero farlo laddove si integrasse Raw cose differenti tipo alla temperatura corporea tipo le cg e tipo altre cose che potrebbero essere più importanti Allora sì ma in questo momento assolutamente non è da cambiare per il Solar