Calano le vendite degli smartphone ma cresce il loro prezzo medio, Apple e Huawei ci guadagnano di più (foto)

Vincenzo Ronca Counterpoint Research ha presentato il report relativo al mercato smartphone riferito al secondo trimestre 2020.

Quello presentato da Counterpoint Research è un report che inquadra abbastanza chiaramente lo stato del mercato degli smartphone dopo il secondo trimestre di un anno particolarissimo, costellato dai vari lockdown nel mondo.

I punti chiave che emergono dalla ricerca presentata da Counterpoint Research rispecchiano quello che in parte ci aspettavamo, ovvero una contrazione delle vendite di smartphone a livello globale che però non ha influito particolarmente sulla categoria dei top di gamma. Li elenchiamo di seguito:

  • Il prezzo medio all’ingrosso degli smartphone è cresciuto rispetto allo scorso anno del 10%. L’Europa è la terza regione per prezzo medio più alto degli smartphone Cina e Nord America.
  • Le spedizioni di smartphone a livello globale sono calate del 23% rispetto allo scorso anno.
  • In totale il fatturato del settore smartphone è calato del 15% rispetto allo scorso anno.
  • Il segmento dei dispositivi top di gamma ha visto un calo delle spedizioni del 8% rispetto allo scorso anno.
  • L’incremento delle spedizioni di smartphone 5G ha contribuito a incrementare il prezzo medio all’ingrosso dei dispositivi venduti.

LEGGI ANCHE: Razer Kishi, la recensione

Tra i principali attori del mercato smartphone troviamo Apple che guida la classifica delle aziende che hanno registrato i ricavi maggiori nel 2020. Il colosso di Cupertino è seguito da Huawei e Samsung. Per maggiori dettagli sui numeri presentati da Counterpoint Research vi rimandiamo al post completo sul sito ufficiale.