Il nuovo codec Bluetooth LC3 promette più autonomia e migliore qualità, provare per credere!

Giovanni Bortolan

Bluetooth SIG, l’organizzazione che sovraintende lo sviluppo dello standard Bluetooth ha rilasciato un nuovo codec audio mirato a rendere la connessione degli auricolari wireless ancora più ottimizzati dal punto di vista dell’energia e della qualità sonora. Il nuovo Low Complexity Communication Codec, LC3 per gli amici, è infatti in grado di trasmettere a bitrate significativamente minori senza andare a perdere troppo in termini di qualità sonora, segnando un netto miglioramento rispetto al codec SBC.

Come infatti dimostrato dal test dimostrativo (udibile direttamente qui), le performance del codec SBC iniziano a degradare già a 192kbps, mentre quelle del nuovo codec LC3 si mantengono in linea fino ai 128kbps, con i primi difetti udibili scesi ai 96kbps. Il codec LC3 è solo una delle novità che fanno parte del Bluetooth LE Audio, una collezione di nuove funzioni in arrivo in futuro.

LEGGI ANCHE: Il nuovo iPad Air ricorda tanto un iPad Pro (e porta il Touch ID in cima!)

Tra di esse, la possibilità di inviare dati a due dispositivi audio in simultanea in modalità multistream, funzione utile che per esempio potrebbe permettere di inviare due differenti segnali audio a cuffia destra e sinistra, contrariamente a quanto accade ora, in cui l’audio viene inviato ad una delle due “buds” che farà poi da tramite per l’altra. Sono già numerosi i produttori che supportano una funzione simile (Apple e Qualcomm in primis), ma la sua introduzione nello standard Bluetooth SIG è sicuramente benvenuta.

Fonte: The Verge