Shazam e iPhone sempre più uniti: nel loro futuro si scorge l’identificazione dei brani in riproduzione nelle app

Federica Papagni -

Shazam, l’app di identificazione musicale acquisita da Apple nel 2018, in futuro potrà lavorare in maniera più integrata con i dispositivi iOS grazie ad una nuova funzionalità, che permetterà di riconoscere un brano non solo se in riproduzione nell’ambiente circostante, ma anche nelle nostre app e funzionerà anche mentre la musica è ascoltata tramite cuffie.

Questa novità sarà disponibile come interruttore nel Centro di Controllo, e per provarla attualmente è necessario avere una beta per sviluppatori di iOS 14.2. Certo la possibilità di chiamare in ballo Siri per chiederle di attivare l’app per riconoscere un brano è comodo e rapido, però ha nettamente un diverso sapore quella di poter identificare i brani mentre li si ascoltano nelle app in uso, perché significherebbe dire addio a quelle ricerche incrociate che effettuiamo ogni volta per scoprire come s’intitola la nuova canzone tormentone su TikTok, ad esempio.

LEGGI ANCHE: WindTre estende la sua gamma di offerte operator attack local GO ad altre 8 province italiane

Dal momento che iOS 14 è da poco stata rilasciata, non è possibile sapere con certezza quando sarà disponibile la versione finale di iOS 14.2 corredata da questa nuova funzione, o se quest’ultima possa essere parte integrante di una successiva versione. Come di consueto non ci resta che attendere ulteriori novità in futuro.

 

Via: The Verge