Il nuovo iPad Air ricorda tanto un iPad Pro (e porta il Touch ID in cima!)

Giuseppe Tripodi -

Durante l’evento Time Flies, Apple ha presentato il nuovo iPad Air di 4a generazione, un tablet che assottiglia nettamente le differenze tra la linea Air e gli iPad Pro.

Il nuovo iPad Air, infatti, somiglia davvero tanto ad un iPad Pro: ha un display Liquid Retina (2360 x 1640 pixel) da 10,9″ con True Tone e bordi ridotti al minimo, niente tasto Home e interfaccia basata su gesture, Smart Connector sul retro e connettore USB-C.

Ma questo iPad Air introduce anche una novità assoluta per Apple: il Touch ID sul tasto di accensione, che si trova in alto. Avevamo già visto il lettore di impronte integrato sul pulsante di accensione sui Mac, ma mai su dispositivi mobile.

Ma il pezzo forte è sotto la scocca: su iPad Air di 4a generazione debutta infatti il nuovo chip Apple A14, lo stesso che sarà presente anche su iPhone 12 (e che ci anticipa le potenzialità del prossimo smartphone).

Si tratta del primo SoC in assoluto realizzato con processo costruttivo a 5 nm, che migliora nettamente performance ed efficienza energetica, con autonomia fino a 10 ore.

Parliamo di un incremento di performance fino al 40% superiore rispetto alla precedente generazione di iPad Air, con grande grandi potenzialità in termini di machine learning.

Sul fronte multimediale troviamo la stessa fotocamera posteriore di iPad Pro, con sensore da 12 megapixel (apertura f/1.8 e supporto a registrazione 4K 60 fps e 240 fps in slow motion) e fotocamera frontale FaceTime HD da 7 megapixel (apertura f/2.2).

Non manca neanche l’audio stereo e il supporto agli stessi accessori di iPad Pro, come Apple pencil di 2a generazione  (che si aggancia magneticamente al lato) e Magic Keyboard.

Uscita e prezzo

iPad Air di 4a generazione sarà disponibile da ottobre in cinque colorazioni (grigio siderale, argento, oro rosa, verde e celeste) ai seguenti prezzi:

  • iPad Air (4a gen) 64 GB: 669€
  • iPad Air (4a gen) 256 GB: 839€

Foto

  • Luca

    Si ma tagli da 64 o 32 gb non si possono più vedere, adesso anche il più scarso Android sta sui 128gb

    • Simone

      Il più scarso Android sta sui 32/64.

      • Ivan Russo

        Si ma costano anche 80 euro. 64 GB a quei prezzi sono una vergogna per l’usabilità a medio/lungo termine.

      • Mik Loconte

        quelli sono smartphone di emergenza

  • Ugo

    effettivamente mi sfugge adesso cosa abbia il pro in più di questo a parte le tre fotocamere+lidar.
    peraltro, per quanto mi riguarda se tra un mese tirano fuori un macbook uguale a questo ipad con una tastiera e OSXI per me è perfetto.

  • Vuoshino

    Quanti hz è lo schermo?

    • Christian

      60… Non ha il display promotion del pro

  • s=klogw

    Prendi un bidone che non usa nessuno più ormai, mettici la mela morsicata un processore progettato e costruito da qualcuno rinchiuso in uno sgabuzzino a Shenzhen e hai un magico prodotto di Cupertino!!Facile no…

  • John Qu

    Sempre la stessa storia il 128 GB che andrebbe bene alla maggior parte non lo fanno solo per marketing, é per questo che Apple mi stá sulle balle, no perché non possa farlo ma fa’ apposta per indurre il malumore. Apple un po’ più d’amore verso chi vi sostiene comprando i prodotti.