Le AirPods Pro si aggiornano con interessanti novità: arriva lo Spatial Audio e Automatic Switching (foto) (aggiornato)

Vincenzo Ronca -

Quello che ha appena rilasciato Apple si è rivelato un aggiornamento del firmware molto importante per le sue AirPods Pro, le quali ricevono due interessanti funzionalità software.

L’aggiornamento appena rilasciato per AirPods Pro consiste nella build 3A283 e apporta novità software in parallelo all’installazione di iOS 14 sui dispositivi associati alle AirPods Pro. La novità forse più rilevante consiste nello Spatial Audio: la feature è stata svelata da Apple con iOS 14 e consiste in un’esperienza audio particolarmente immersiva, paragonabile a quella che si avrebbe nei cinema di ultima generazione. Gli utenti che l’hanno testata su AirPods Pro si sono detti particolarmente stupiti in positivo.

LEGGI ANCHE: AirPods Pro, la recensione

Lo Spatial Audio su AirPods Pro si basa sull’accelerometro e sul giroscopio integrati nelle true wireless di Apple, in modo da tracciare i movimenti della testa durante l’ascolto e modulare l’audio riprodotto. La funzionalità è disponibile esclusivamente per coloro che usano le AirPods Pro associate a un dispositivo aggiornato ad iOS 14.

Inoltre, l’aggiornamento ha introdotto anche l’Automatic Switching per le AirPods Pro: si tratta della capacità di commutare automaticamente la sorgente del contenuto in fase di riproduzione sulle AirPods Pro quando la riproduzione stessa viene avviata su un dispositivo diverso ma comunque associato allo stesso Apple ID personale.

L’aggiornamento è attualmente in fase di distribuzione automatica, fateci sapere se l’avete installato e se avete già avuto modo di provare le due novità descritte.

Aggiornamento04/10/2020 ore 09:00

A valle del rilascio globale, The Verge ha provato lo Spatial Audio sulle AirPods Pro estrapolandone le caratteristiche principali. Sembra che Apple faccia affidamento sugli algoritmi Dolby Surround 5.1 / 7.1 o Dolby Atmos per convertire il suono, per poi modulare le frequenze che arrivano a ciascun auricolare anche in base all’input dei filtri direzionali.

I risultati più evidenti dello Spatial Audio sull’esperienza di ascolto si hanno ovviamente con i contenuti video, come quelli accessibili mediante i classici servizi di streaming on-demand.

La lista seguente contiene tutti i dispositivi per i quali, associando le AirPods Pro, è possibile accedere allo Spatial Audio:

  • iPhone 7/7 Plus e tutti gli iPhone successivi
  • iPad Pro da 12,9″ (terza generazione e versioni successive)
  • iPad Pro da 11″
  • iPad Air (terza generazione e successive)
  • iPad (sesta generazione e successive)
  • iPad mini (quinta generazione)

Via: MacRumors