iliad meglio di (quasi) tutti: secondo i sondaggi è l’operatore con la clientela più soddisfatta (foto)

Giovanni Bortolan - Superato solo da ho. Mobile e CoopVoce, che però sono operatori virtuali.

Arrivano, a poca distanza dalla comunicazione ufficiale del raggiungimento dei 6 milioni di utenti in due anni da parte di iliad, i dati emersi dall’indagine statistica dell’associazione consumatori Altroconsumo, che ha coinvolto oltre 28.000 intervistati. Come sono correlate le due cose tra loro? É presto detto: iliad Italia è l’operatore infrastrutturato con i clienti più soddisfatti.

Meglio di iliad solo due operatori mobili virtuali (che tuttavia essendo virtuali non usufruiscono di una rete proprietaria): ho. Mobile e CoopVoce. Nei sondaggi, iliad ha totalizzato un punteggio di 77 nella Soddisfazione Globale e 79 nella Soddisfazione telefonate (due valori ottimi), mentre si registra un 73 in Soddisfazione Internet, ad indicare un livello buono.

LEGGI ANCHE: Offerte Iliad – Settembre 2020

L’altra faccia della medaglia è WindTre, operatore che ha ottenuto il punteggio più basso in Soddisfazione Globale (67) e un misero 64 in Soddisfazione Internet (meglio solo dell’operatore virtuale Noitel). Utenti dei vari operatori menzionati, vi rispecchiate con queste valutazioni?

Fonte: universofree
  • danieledettodani

    Ho è del gruppo vodafone, quindi virtuale sino a un certo punto. Stranissimo il divario cosi ampio dalla casa madre

    • Immagino che nella valutazione globale siano inclusi anche elementi come prezzo e rimodulazioni, che sono a favore di iliad e altri operatori virtuali.

      • James72

        Iliad non lo fa. Stanno tentando di riportarmi a Tim. Basta, mi abbassano la tariffa e fra due anni mi ritrovo rimodulato anch’io

        • carlo

          e tra due anni cambi operatore.
          il numero è tuo, come la libertà di subire le rimodulazioni.
          quando ti offrono passaggi a costo zero il problema non sussiste,

      • carlo

        considerando i problemi di iliad sulle votazioni è probabile giochi pure il tifo da stadio degli scontenti dalle rimodulazioni che pittosto che tornare a una delle si tengono le sim iliad con i problemi annessi.

        • Usare iliad non significa essere tifosi da stadio. Io ce l’ho da più di un anno e non nego che possa avere problemi per determinati utilizzi (anche se la questione è abbastanza relativa), ma la tengo perché per il mio uso va benissimo, e come me tanti altri.

          • carlo

            e dove avrei scritto che tutti quelli che usano iliad sono tifosi da stadio?
            è un fatto che iliad abbia un servizio generalmente mediocre, con una buona fetta di utenza fidelizzata tramite il malcontento verso le concorrenti. quindi direi senza tante remore che questo tipo di sondaggi sono falsati dal tifo da stadio e che lasciano il tempo che trovano.

    • Red 10

      La differenza e’ che Vodafone rimodula, ho. no (essendo l’offerta low cost di Vodafone, non puo’ rimodulare).

      • James72

        Essendo proprietaria Vodafone, rimodulerá. Wind non lo faceva, adesso lo fa ancle lei. Ecco perché tutti se ne sono andati dalle case madri. E QUANTI SE NE ANDRANNO.

        • Red 10

          No, ho mobile è nata per essere il competitor di iliad e non farà mai rimodulazioni come non le farà iliad.
          E non avrebbe nessun senso, perché a quel punto uno si farebbe direttamente la sim Vodafone invece che ho.
          Se vedi ci sono due fasce di operatori, quelli low-cost a cui appartegnono iliad, ho (di Vodafone), kena (di TIM), very (di Wind 3) e tutti gli altri più o meno virtuali, che hanno come target i “barboni” (come me) e quelli high-cost a cui appartengono Vodafone, TIM e Wind3 che hanno come target chi non si fida degli operatori low-cost ed è disposto a pagare ben di più.

  • Red 10

    Certo scrivere nel titolo che “secondo i sondaggi è l’operatore con la clientela più soddisfatta” e poi vedere che e’ il terzo, puzza parecchio.

    • Dario

      Mah, su Iliad avrei da ridere, sono stato cliente per 2 anni e alcuni problemi persistono, tipo essere irraggiungibile con pieno campo.., una cosa non accettabile, ho dovuto cambiare operatore W3 decisamente meglio come qualità. Poi iliad da elogiare per le tariffe per sempre ma come qualità deve migliorare.

      • Red 10

        Anch’io sono stato utente iliad della prima ora e per più di un anno, e poi passato a ho. mobile.
        iliad ha alcune zone dove ha problemi col 4G (che si ripercuotono anche sulle chiamate) tanto che disabilitando il 4G, va meglio.
        A casa mia e al lavoro il 3G andava più veloce del 4G (tipo 4-5 Mbit/s il 3G, 1 Mbit/s o meno il 4G); poi c’erano zone che schizzava a 70 Mbit/s. Ma il problema era appunto che dove stavo più spesso io, aveva problemi (e non solo lì, appunto per i problemi a macchia di leopardo).
        ho. mobile è limitato contrattualmente a massimo 30 Mbit/s, ma quei 30 Mbit/s li raggiunge immediatamente (facendo vari Speedtest si vede che schizza subito oltre i 30 Mbit/s e poi Vodafone lo riporta entro un secondo a 30 Mbit/s). Con iliad anche quando andava bene, nello speedtest la velocità partiva da zero per salire lentamente; ci metteva sempre vari secondi a raggiungere la velocità massima (di quella zona).
        Inoltre il ping è nettamente migliore con ho. mobile, e questo si vede subito anche quando si aprono pagine web con tante immagini, che le carica subito.
        Per non parlare delle telecamere di casa accessibili via Internet in 3G/4G: con iliad ci accedevo 1 volta su 20 e con molta calma (stessa cosa riscontrata da altri clienti Amazon di quelle telecamere); con ho. mobile ci accedo 19 volte su 20 e più velocemente.

  • Bilbo Baggins

    In principio furono i lestofanti Sip e Omnitel.
    Questi avevano offerte come: “Parli a 200 lire al minuto.”
    Tu facevi una chiamata e dopo un secondo cadeva la linea.
    Ti aspettavi di aver speso poco, invece:
    200 lire di scatto alla risposta
    400 lire di tariffazione a scatti anticipati di 2 minuti
    TOTALE 600 lire!

    Poi venne Wind. 500 lire al minuto conteggiato a secondi. Dopo 2 minuti la tariffa scendeva a 250 lire per cui la telefonata di cui sopra sarebbe costata una cifra irrisoria, una telefonata del tipo: “Metti su la pasta” da 600 lire veniva a costare 10 volte meno e una telefonata lunga costava SOLO poco di più, ma doveva essere proprio lunga.

    Finale tragico: Wind sull’orlo del baratro passò ai metodi dei lestofanti perchè la sua tariffa era di BEN 500 lire al minuto e non concorrenziale per l’idiota medio.

  • eXcalibur🗡️

    ❤️💕 ILIAD 💕❤️