Quali sono gli smartphone più desiderati dagli italiani e quanto conviene attendere per acquistarli? (foto)

Vincenzo Ronca Idealo ci mostra i risultati della sua analisi di mercato nel settore smartphone.

Il mercato degli smartphone è da anni uno dei settori maggiormente trainanti in tutto il panorama tecnologico e anche gli utenti italiani lo sanno bene. Con l’avvicinarsi dell’IFA 2020 di Berlino, dove ci aspettiamo la presentazione di diversi nuovi smartphone, Idealo ha svolto un’indagine per capire come si pone la clientela italiana di fronte al mercato smartphone.

In Italia il prezzo medio degli smartphone è cresciuto nell’ultimo anno rispetto al 2019, l’aumento è stato di circa il 17%, ma nonostante questo l’interesse degli italiani verso gli smartphone è raddoppiato rispetto all’anno scorso. Per circa 3/4 la platea di interessati al mercato smartphone è composta da uomini con un’età media compresa tra 25 e 34 anni, seguita immediatamente dalla fascia d’età tra 35 e 44 anni.

Una delle domande che più o meno tutti si pongono è: “quanto aspetto prima di comprare il nuovo modello che mi piace così tanto?“. Idealo ci conferma che chiaramente non conviene acquistarlo al lancio: dopo un mese dal lancio il prezzo medio cala del 10%, per arrivare a un calo del 20% dopo 3 / 4 mesi. Discorso diverso per i prodotti Apple, i quali mostrano un calo del 20% del loro prezzo medio soltanto dopo circa un anno. In questo senso, Idealo mette a disposizione uno strumento di supporto per il monitoraggio dei prezzi sul suo sito ufficiale.

Analizzando i prezzi durante l’anno solare, Idealo riferisce che il mese in cui i prezzi degli smartphone sono stati mediamente più bassi è stato agosto, mentre marzo è stato quello caratterizzato da prezzi medi più alti.

Andando infine a vedere quali sono i brand più desiderati dagli italiani in tema smartphone, troviamo che Apple rimane la più ricercata online, seguita da Xiaomi, Samsung e Huawei. OPPO e OnePlus sono i due brand che hanno fatto registrare la crescita maggiore d’interesse durante il 2020 rispetto all’anno precedente.

  • Tiwi

    mmm, sono più o meno d’accordo

  • roberto dinegri

    Xiaomi che produce gli smartphone con gli scarichi….

    • Stefano Piazza

      Ha ha ha ..
      Che stroncazzata.. magari sei un fenomeno di quelli che si fa schiaffare nel deretano un
      iPhone 4/64 GB per la modica cifra di 1100 euro.. o un Samsung ( Exinos ) allo stesso prezzo.. ha ha ha ha

  • ROBERTO

    Es Apple con la m…a degli americani

  • R173

    Samsung, iPhone, Huawei… Non avevo dubbi. La gente è sempre attirata dalla moda e da quello che va di più. D’altronde non sanno neanche cos’hanno tra le mani

  • NihilGuru

    Gli Italioti con le pezze al culo eppure lo status symbol iPhonzie non deve mancare mai! Pazzesco

  • riky1979

    Mi pare dal grafico che solo Huawei e Apple sono fuori dallo standard del calo di prezzo, Huawei per un calo direi folle ed Apple per una tenuta del prezzo.
    Anomala Xiaomi che rimane in linea con il mercato ma ha un periodo di stabilità tra 3 e 9 mesi, in quel periodo riesce a fare meglio anche di Apple solo per poi avere un crollo che la riallinea con i prezzi dei concorrenti.
    Sarebbe interessante come invece è variato il prezzo dei top di gamma negli ultimi 20 anni, certo più tecnologie etc ma a volte penso che si paghi molto di più brand etc che altro, se huawei vende a metà prezzo dopo 1 anno e non va in perdita non si paga solo sviluppo tecnologico etc ma ben altro.