L’app Amazfit cambia nome e logo: ecco Zepp

Giuseppe Tripodi

L’applicazione di Amazfit, necessaria per utilizzare tutti i dispositivi smart dell’azienda, ha cambiato nome: su Play Store e AppStore, adesso si chiama Zepp. Oltre il nome, cambia anche il logo (vedi immagine qui sotto), ma per il resto l’app rimane la stessa che conosciamo già.

Il rebranding arriva pochi giorni dopo l’annuncio di Amazfit Zepp E, nuovo ed elegante smartwatch dell’azienda: questo ci suggerisce che il nome Zepp potrebbe diventare il marchio di riconoscimento di un’intera famiglia di dispositivi smart.

A proposito di nuovi dispositivi, chissà se rientreranno nel brand Zepp anche i futuri successori di Amazfit GTR e Amazfit GTS, attesi per questo autunno. Qualche giorno fa, infatti, il produttore Humai ha pubblicato un post su Weibo che suggerisce che i nuovi dispositivi verranno lanciati proprio in autunno.

Secondo quanto riportato, Amazfit GTR 2 e Amazfit GTS 2 avranno entrambi display AMOLED come i predecessori. A differenza del precedente modello, però, ci si aspetta che il GTS 2 abbia un quadrante circolare (e non quadrato) e includa NFC, Alexa e una nuova funzione chiamata Smart Crown.

L’app Zepp sarà visibile da tutti sugli Store a partire da domani, 25 agosto; tuttavia, a molti è già apparso il nuovo nome e logo. A scanso di equivoci, l’app ufficiale di Humai Amazfit è quella che potete scaricare dai badge qui sotto.

Via: GizChina, GizmoChina
  • Mark

    Inutile che gli cambino nome… Dovrebbero preoccursi di farla funzionare. È sempre più pietosa. Dispositivi che si scollegano di continuo, ho un verge e una mi band 4 e quando faccio lo switch da uno all’altro è una odissea.