Rimodulazioni WindTre per i piani a consumo: avranno un costo di 4€ al mese

Lorenzo Delli

Con l’avvicinarsi della fine dell’estate arrivano impietose anche le rimodulazioni. Dopo avervi segnalato quelle di TIM per quanto riguarda le linee di casa, stavolta è il turno di WindTre che colpisce i piani a consumo.

A partire dal 23 settembre 2020 ci saranno modifiche alle condizioni di offerta per i piani tariffari a consumo, non quelli in abbonamento quindi. Tali piani, a partire dalla data appena indicata, vanteranno un costo di ben 4€ al mese. I clienti coinvolti chiameranno e navigheranno con le seguenti tariffe:

  • Chiamate: 29 centesimi al minuto verso tutti i numeri nazionali di rete fissa e rete mobile, senza scatto alla risposta e con tariffazione al secondo
  • SMS: 29 centesimi
  • MMS: 50 centesimi
  • Videochiamata verso WindTre: 50 centesimi al minuto
  • Navigazione: 1 GB di traffico giornaliero a 99 centesimi, solo in caso di utilizzo

Di seguito la comunicazione ufficiale riportata dalla stessa WindTre:

Con l’obiettivo di garantire gli investimenti e continuare ad assicurare un servizio di qualità, WINDTRE introduce, a partire dal 23 settembre 2020, alcune modifiche delle condizioni di offerta per i piani tariffari a consumo.

Tali piani avranno traffico incluso fino a 4 euro al mese e potranno chiamare tutti i numeri nazionali, fissi e mobili, a 29 centesimi di euro al minuto, senza scatto alla risposta e con tariffazione al secondo. Il costo per gli SMS è di 29 centesimi di euro e per gli MMS 50 centesimi. Il costo della Videochiamata verso WINDTRE è di 50 cent/minuto e verso altri operatori di 1 euro al minuto.

Per la navigazione Internet è disponibile 1GB giornaliero al costo di 0,99 euro. Il giga è utilizzabile fino alle 23.59 del giorno in cui è stato erogato; una volta esaurito, la navigazione sarà bloccata fino al giorno successivo. E’ previsto un costo mensile di 4 euro.

Le direttrici di traffico non utilizzabili con il credito promozionale incluso nell’offerta sono: SMS solidali e numerazioni voce in sovrapprezzo, roaming extra UE, servizi VAS, canoni e costi di attivazione delle offerte.

I clienti interessati riceveranno una comunicazione via SMS, a partire dal 19 agosto 2020

Modalità per esercitare il Diritto di Recesso

Come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, qualora non accettassi le suddette modifiche, potrai esercitare il diritto di recesso dai servizi WINDTRE o passare a un altro operatore senza penali né costi di disattivazione entro 30 giorni dalla ricezione dello specifico SMS, inviando una comunicazione con causale di recesso: “modifica delle condizioni contrattuali” attraverso uno dei seguenti canali:

lettera raccomandata A/R al seguente indirizzo: Wind Tre S.p.A. CD MILANO RECAPITO BAGGIO Casella Postale 159 20152 MILANO MI

via PEC, scrivendo a servizioclienti159@pec.windtre.it
presso un punto vendita WINDTRE. Consulta la lista dei punti vendita abilitati!
chiamata al 159 per acquisire la tua richiesta accertando la tua identità.
assistente digitale “WILL” in Area Clienti e app WINDTRE

E’ possibile verificare il costo attuale delle offerte oggetto di modifica, utilizzando l’Area Clienti o l’APP WINDTRE, dove sono presenti tutte le informazioni di dettaglio

Fonte: MondoMobileWeb
  • ale

    adesso faccio saltare pure la schedina a consumo, wind mi ha proprio stufato

  • Soldato Biancaneve

    dubito fortemente sia legale la cosa…
    immagino che l’AGCOM a breve potrà dire la sua…

    • ale

      l’ha già fatto tim in precedenza.. è legale

      • Soldato Biancaneve

        cioè mi stai dicendo che la tim NON ha attualmente un piano a consumo che non preveda costi fissi??