Ecco Fitbit Sense con ECG e (forse) Google Assistant, in arrivo anche Versa 3 e Inspire 2 (foto)

Vincenzo Ronca

Fitbit è uno dei principali attori nel mercato dei dispositivi indossabili e recentemente è stata acquisita da Google. L’acquisizione ancora non si è completata e l’azienda continua a lavorare a nuovi prodotti senza l’apparente supporto di Google.

Nel futuro di Fitbit ci sarebbe una novità assoluta rispetto alle generazioni di smartwatch e smartband che finora ha lanciato sul mercato: si chiama Fitbit Sense e potete vedere il suo presunto design attraverso la prima galleria presente in fondo a questo articolo. La vera differenza rispetto alla serie Versa consisterebbe nell’integrazione dei sensori per effettuare l’elettrocardiogramma (ECG), allineandosi a quanto offerta dagli Apple Watch di ultima generazione.

LEGGI ANCHE: Fitbit Versa 2, la recensione

Fitbit Sense dovrebbe poi offrire un modulo GPS integrato, la misurazione della temperatura, almeno un microfono per l’interazione vocale e la resistenza all’acqua per le attività natatorie. A proposito dell’interazione vocale, Fitbit potrebbe finalmente decidersi a compiere quello che sarebbe il passo più logico nella scelta dell’assistente vocale, optando per Google Assistant e lasciando Amazon Alexa che attualmente troviamo su Versa 2.

A fianco di Fitbit Sense arriverà anche Versa 3: si tratterà di uno smartwatch in linea con le generazioni precedenti, a giudicare dal suo look (visibile nella seconda galleria in basso) forse ci sembra anche troppo in linea con il suo predecessore. Versa 3 sarà ovviamente più economico di Sense, non offrirà la rilevazione ECG ma non rinuncerà al modulo GPS e al microfono integrato per l’interazione vocale.

Infine, arriverà anche una nuova smartband, la Fitbit Inspire 2: al momento riusciamo a scorgere solo il look del dispositivo (terza galleria a fine articolo). Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi.

Fitbit Sense – Immagini

Fitbit Versa 3 – Immagini

Fitbit Inspire 2 – Immagini

Fonte: WinFuture
  • Daniele Cereda

    Vi prego, smettiamola di alimentare la bufala che questi device facciano L’ECG, monitorano la sola FA come tipologia di aritmia, un ECG con monosensore sul polso è fisiologicamente impossibile.

    • Vincenzo Ronca

      Se effettivamente verrà lanciato con la capacità di rilevare l’ECG allora avrà sicuramente un secondo sensore. Dalle immagini finora trapelate non è chiaro se ci sarà. In ogni caso la fonte parla esplicitamente di ECG, è chiaro che potrebbe sbagliarsi. Ma non abbiamo detto che sarà in grado di rilevare l’ECG con un solo sensore.

      • Sergio

        per fare l’ECG ci vuole un dispositivo medico, no “du’ sensori”. LA fonte fa marketing nel peggior modo possibile (cioè quello che va per la maggiore oggi)

  • Sergio

    Ha ragione Daniele: chiamiamola (e soprattutto chiamatela) RAFC, rilevazione approssimativa della frequenza cardiaca, perché di questo si tratta….

    • Vincenzo Ronca

      Come detto poco sotto, non è chiaro se avrà o meno un secondo sensore (il Sense). Se dovesse averlo allora sarebbe legittimo parlare di ECG.

      • Sergio

        mi dispiace, ma per l’ECG ci vuole un dispositivo medico, altrimenti parliamo di RUMAFC (rilevazione un po’ meno approssimativa della frequenza cardiaca)

  • Up