Instagram Reels: cos’è e come si usa (video)

Emanuele Cisotti -

Instagram Reels è arrivato ieri anche in Italia e noi lo abbiamo provato per voi per spiegarvi per bene cos’è, come si usa, come si attiva e come si trova dentro Instagram. La curva di apprendimento se avete già utilizzato TikTok sarà molto bassa perché è innegabile come Reels sia ispirato in modo molto forte al social network cinese e molte opzioni sono quindi comuni.

Cos’è Instagram Reels

Instagram Reels non è una nuova app. Reels si trova infatti all’interno di Instagram, un po’ come le storie e le IGTV (che però hanno anche una loro app specifica). Reels è una piattaforma di brevi video di massimo 15 secondi. Ci sono vari effetti a disposizione, molti mutuati dalle storie, come i filtri AR o gli sticker. Molti dei video più creativi di Reels giocano sul montaggio di clip diverse nei 15 secondi a disposizione, spesso a tempo con un brano selezionato.

Download Instagram Reels

Non è affatto impossibile che Reels in futuro possa avere una app tutta sua, ma ad oggi tutto ciò che vi servirà per avere Reels è l’app di Instagram installata nel telefono. Come Instagram stesso, anche Reels non si può usare in modo completo da PC o browser web.

Come si attiva Reels

Non potete fare niente di particolare per attivare Reels. Se il vostro smartphone è compatibile con Instagram lo è anche per Reels. Se ancora non avete Reels all’interno della vostra app l’unica cosa che potrete fare è attendere. Disinstallare e reinstallare l’app o pulire la cache (su Android) potrebbe aiutare, ma non è affatto detto che possa bastare. Nel corso dei giorni dovrebbe comunque diventare disponibile per tutti.

Dove si trova Reels

Il menù di creazione dei reel (sì, ogni singolo video si chiama così) è all’interno del menù delle storie alla sinistra della vostra home di Instagram. Potete quindi scorrere verso destra o premere il simbolo della fotocamera per accedere alle storie. In basso, a fianco di Storia, avrete la voce Reel. Selezionatala per poter creare un nuovo Reel.

Come si creano i Reel

La cosa migliore che possiate fare per capire come si creano i reel è guardare il nostro video. Tenendo premuto il tasto centrale, come nelle storie, potrete fare dei brevi video. Una volta che lascerete il tasto la clip si interromperà, ma potrete concatenare più clip fino ad un massimo di 15 secondi. Se volete utilizzare una canzone, dal database di Instagram, potrete premere su Audio e scegliere la porzione (di 15 secondi) della canzone che vorrete. Potrete anche scegliere la canzone prima di iniziare a registrare, per avere il brano sincronizzato con le vostre registrazioni (se questa è una cosa che vi dovesse interessare).

Sempre dal menù a sinistra potrete modificare la velocità di registrazione, aggiungere filtri AR (gli stessi delle storie Instagram) attivare un timer e anche usare una funzionalità Allinea che mostra l’ultimo frame della clip precedente per allineare il contenuto di quelle successive che volete registrare. Funzionalità molto comoda per tanti creativi e che su TikTok non è presente (almeno questa!).

Potrete cancellare le singole clip premendo il tasto indietro a sinistra del tasto di registrazione o confermare premendo il tasto avanti. Qui potrete modificare il vostro reel, aggiungendo testo, selezionandole il font, il riempimento ed il colore. Potete creare più blocchi di testo e, selezionandoli dalla parte in basso, scegliere quando devono apparire o scomparire all’interno del video di 15 secondi. Immancabili gli sticker e la scrittura a mano.

Potrete concludere scegliendo un frame per la copertina, aggiungere una frase di condivisione e degli hashtag.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Preferite un design sobrio o… ROG Phone 3? #rogphone3 #asus #oneplus #oneplus8pro

Un post condiviso da Emanuele Cisotti (@_ciso) in data:

Dove si trovano i Reel (tuoi e degli altri)

Nel tuo profilo il menù dei Reel comparirà solo dopo aver creato il primo reel. È il terzo simbolo, dopo quello delle IGTV. Nella stessa posizione si trova anche nei profili degli altri utenti su Instagram.

Audio originale

Se create un reel registrando solo l’audio del vostro microfono e senza selezionare un brano quell’audio verrà taggato (proprio come su TikTok) come vostro. Altri utenti potranno selezionarlo e utilizzarlo per i propri reel.

E TikTok?

Indubbiamente la mossa di Instagram nei confronti di TikTok sembra molto aggressiva (e anche un po’ scorretta). Quasi tutte le funzioni introdotte in Reels sono implementate in modo quasi identico su TikTok e sono poche le funzionalità davvero esclusive (come la modalità allinea). Non è difficile pensare che su Reels possano arrivare anche funzioni come i duetti o i trend, magari proprio all’interno di un’app dedicata. Sarà curioso vedere come risponderà TikTok.

  • L0RE15

    Scorretta?! Nella breve storia del web è strapieno di “scorrettezze” simili. Si chiama copiare i concorrenti vincenti oppure seguire l’onda e la moda: il web è Maestro indiscusso di queste due cose. Senza contare che, allora, anche tariffe telefoniche del tutto simili o gli stessi gestori di bike-sharing e simili si fanno “scorrettezze” continue…o forse no, semplicemente offrono il medesimo servizio.

  • Dexter

    Scorretta?! Sul web è strapieno di cose simili e voi vi lamentate che instagram ha copiato tiktok. Tiktok e instagram sono due cose talmente differenti instagram non vi ruba privacy e quant’altro per quanto riguarda tiktok invece cambia perché la privacy ve la giocate quindi meglio usare instagram che è un social protetto e non tiktok che vi ruba i dati del vostro account.

    • Vito Groppi

      Instagram è protetto? Ma sei serio? Lo dicevano all inizio anche di Facebook…; come da tutti i social si possono avere le spiate dei dati, oltre che dai volti in foto e infatti foto dei miei figli non le metto mai sui social come fanno quasi tutti. Poi si è visto FB quanto era sicuro, e prima o poi salterà fuori anche x Twitter e Istagram. Se non è il social a spiarvi e ciucciarvi dati ci pensano i numerosi hacker x rubarvi ripeto magari vostre foto e usarle x scopi illeciti. In rete poi è pieno di pedofili, maniaci e malati di mente, quindi almeno sarebbe meglio astenersi da pubblicare foto con minori