Cosa ci aspetta con Galaxy Watch 3? Gesture per rispondere alle chiamate e SOS dopo le cadute (foto)

Vincenzo Ronca

Il prossimo 5 agosto Samsung svelerà, oltre agli attesissimi Galaxy Note 20, le sue nuove Galaxy Buds Live e Galaxy Watch 3. Dopo le novità viste per le Buds Live, nelle ultime ore sono trapelati interessanti dettagli anche sul nuovo smartwatch di Samsung.

Le informazioni sul conto di Galaxy Watch 3 sono emerse dopo la pubblicazione della companion app dello smartwatch per dispositivi mobili. Le novità più interessanti riguardano la possibilità di gestire le chiamate vocali in entrata direttamente dallo smartwatch tramite gesture: le animazioni di SamMobile mostrano come rispondere alle chiamate ruotando il polso o come rifiutarle agitando la mano. Galaxy Watch 3 sarà in grado di gestire in autonomia le chiamate vocali perché sarà dotato anche di uno speaker audio.

LEGGI ANCHE: OnePlus Buds, la recensione

Inoltre, il nuovo Galaxy Watch 3 offrirà il rilevamento automatico delle cadute accidentali: al momento del rilevamento della caduta, il dispositivo invierà una notifica all’utente e se quest’ultimo non risponderà entro 60 secondi verrà inviata una chiamata ai contatti d’emergenza con la posizione geografica del dispositivo. In questo contesto sarà anche possibile impostare la chiamata automatica ai servizi d’emergenza.

Infine, sarà più semplice anche acquisire gli screenshot con il nuovo smartwatch di Samsung: basterà tenere premuti i due pulsanti fisici laterali. Ci sono ancora diverse incognite sul nuovo Galaxy Watch 3, prime fra tutte la disponibilità e il prezzo di lancio. Scopriremo tutto sul suo conto a valle dell’evento del 5 agosto.

Fonte: SamMobile
  • Edoardo Gallina

    ma la rilevazione delle cadute non è presente anche sul galaxy watch active2?