La pandemia ritarderà iPhone 12 ma non troppo, emergono interessanti novità sulla batteria

Vincenzo Ronca

Il 2020 è stato caratterizzato da una serie di ritardi nel lancio dei nuovi dispositivi, rispetto a quanto ci hanno abituato i principali produttori negli anni scorsi, a causa della pandemia globale di COVID-19.

Secondo quanto trapelato nelle ultime ore dal Giappone, anche Apple non riuscirà ad evitare ritardi nel lancio di iPhone 12: la nuova serie di smartphone della mela dovrebbe venire annunciata nella seconda metà di ottobre ma soltanto le varianti LTE saranno disponibili da subito sul mercato. Per le varianti 5G dei nuovi iPhone 12 bisognerà attendere almeno novembre.

LEGGI ANCHE: iOS 14, la nostra prova

In tempi non sospetti anche Ming-Chi Kuo aveva ventilato la difficoltà di Apple nel presentare iPhone 12 sul mercato entro settembre, mese in cui abitualmente vediamo i nuovi prodotti di Apple. Le difficoltà consisterebbero appunto nei ritardi accumulati dai fornitori di hardware della casa di Cupertino.

Inoltre, dalla Corea del Sud sono emerse delle nuove voci sulla capacità della batteria di uno dei quattro probabili iPhone 12: secondo la fonte, il modello avrà una batteria da 2.775 mAh, una capacità simile a quella presentata da iPhone XS e iPhone XR.

Via: 9to5Mac, Apple InsiderFonte: Venkatesh Babu (Twitter), Makotakara