Dati osservatorio AGCOM: Iliad in rapida ascesa, ma calano ancora le SIM totali (foto)

Matteo Bottin Inoltre navighiamo sempre di più, ma non è un segreto, no?

Navighiamo sempre di più, ma il numero di SIM attive è in calo. Questa, in estrema sintesi, le conclusioni del secondo osservatorio AGCOM del 2020. Andando a spulciare i dettagli, però, otteniamo un quadro molto più interessante.

Partiamo proprio dalle SIM: a Marzo 2020 erano attive 103,1 milioni di SIM, un numero importante ma più contenuto dei 103,9 milioni di dicembre 2019, con un calo che va avanti da quasi un anno. Guardando ai singoli operatori, in testa troviamo TIM (29,6 milioni) seguito da Vodafone (28,8 milioni), WindTre (26,9 milioni) e Iliad (5,6 milioni). Le prime tre però vedono un calo sostanzioso delle SIM totali (che oscilla tra il -0,3% al -2%) a tutto vantaggio di Iliad che si porta a casa il +2,5%.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che dovete sapere sul 5G

Se si guarda il traffico dati su reti mobili, vediamo come si siano collegate ad internet 56 milioni di SIM. E sapete quanto traffico abbiamo consumato? Ben 1.405 petabyte (PB), ovvero (a spanne) 1.405.000 TB. Un valore enorme se confrontato anche con quello dello scorso anno che si fermava ad un modesto 860 PB.

L’AGCOM ha poi fornito altri dati, come la distribuzione in percentuale delle linee in uscita e quelle in entrata (nelle prime “perde” WindTre, nelle seconde vince Iliad) o la divisione delle SIM in residenziali e consumer. Vi invitiamo a dare un’occhiata a tutti i dati nella galleria che trovate qui sotto.

Statistiche AGCOM

Via: MondoMobileWeb, MVNONews