I nuovi auricolari di Xiaomi hanno un prezzo ridicolmente basso

Giuseppe Tripodi E per chi li acquista nelle prime 24 ore, il prezzo scende ancora

All’evento di presentazione dell’ecosistema di Xiaomi, l’azienda cinese ha annunciato anche i suoi nuovi auricolari wireless: si chiamano Xiaomi Mi True Wireless Earphones 2 Basic e hanno un prezzo decisamente interessante.

Gli auricolari somigliano molto ai ben noti Xiaomi Mi Air 2 (e 2S), ma la custodia di ricarica, piuttosto diversa, ci conferma che ci troviamo davanti ad un modello nuovo.

LEGGI ANCHE: Migliori auricolari Bluetooth

Gli auricolari sono molto leggeri (appena 4,7 grammi l’uno) e contengono un driver dinamico da 14,2 mm: si tratta di una dimensione davvero generosa, che – potenzialmente – potrebbe significare una buona qualità sonora. Non mancano i sensori di prossimità, che mandano automaticamente in pausa la musica quando rimuovete gli auricolari e la fanno ripartire quando li rimettete alle orecchie.

Il Bluetooth è ovviamente in versione 5.0, con suppoto al codec AAC, tra i migliori per garantire un’elevata fedeltà audio. Inoltre, con la nuova versione di MIUI, sarà disponibile un popup per l’abbinamento rapido (in stile AirPods, per intenderci).

L’autonomia è di 5 ore con una singola ricarica e fino a 20 ore con le 4 ricariche aggiuntive fornite dal case.

Le Mi True Wireless Earphones 2 Basic saranno disponibili in Itaia da domani, 16 luglio, al prezzo davvero competitivo di 39,99€: ma chi le ordina nelle prime 24 ore, potrà portarsele a casa al costo ancora più basso di soli 34,99€, fino ad esaurment scorte.

Foto

  • berserksgangr

    La cosa proprio brutta sono gli auricolari… e invece fanno il restyling della custodia. Mah

    Comunque la qualità sonora sarà la stessa degli altri modelli o é basic per qualcosa?

    • HellDomz

      L’unica recensione che ho letto della versione cinese diceva chiaramente che la qualità audio è inferiore ma la vera differenza sta nel microfono

  • Michele

    Credete sia possibile in qualche modo (magari cambiandone il firmware) trasformarne un paio di provenienza cinese in europee?

  • Giuseppe Don

    Il software per la modifica dei comandi touch e aggiornamento del firmware sarà, questa volta, disponibile per l’occidente?