Tiscali Mobile rimborsa le mensilità di Mobile Smart pagate dai clienti in seguito alla rimodulazione automatica

Giovanni Bortolan

L’operatore Tiscali Mobile ha di recente diramato un comunicato relativo ad una precedente rimodulazione che aveva coinvolto alcuni clienti con piano a consumo, passati automaticamente all’offerta Mobile Smart. Nello specifico Tiscali sta offrendo la possibilità, in alcuni casi, di richiedere il rimborso delle mensilità pagate.

L’iniziale passaggio all’offerta Mobile Smart risale alla fine dell’anno scorso, periodo nel quale Tiscali iniziò una serie di modifiche unilaterali dei contratti di tutti i non possessori di opzioni attiva sulla SIM. Molte sono state le tariffe a consumo coinvolte, come ad esempio Tiscali 5, Tiscali 15, Tiscali 12, Tiscali 1, Tiscali semplice, Tiscali 11, Tiscali 9, Tiscali 6, Tiscali Base e Tiscali 8.

Trattandosi di SIM a consumo, che potenzialmente potevano risultare non attive quando è iniziato il programma di rimodulazione e considerando la natura automatica dell’attivazione della nuova offerta, Tiscali ha deciso di concedere ad alcuni clienti coinvolti la possibilità di richiedere il rimborso dei canoni addebitati, entro e non oltre il 30 settembre.

LEGGI ANCHE: Offerte Tiscali Mobile – Luglio 2020

Così facendo i clienti che rispettano queste condizioni potranno recuperare le mensilità pagate, tramite rimborso, per la nuova offerta attivata “inconsapevolmente” o mai utilizzata. Tuttora inoltre è ancora possibile richiedere la disattivazione dell’offerta, ripristinando il precedente piano a consumo, inviando un SMS con scritto “SMART NO” al 4130 oppure contattando il Servizio Clienti al numero 130.

Fonte: MondoMobileWeb