iPad si crede sempre più notebook, grazie alle tastiere in alluminio firmate Brydge (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Con cerniera, tasti retroilluminati e, da ora, anche layout italiano.

La transizione di Apple verso i processori ARM per la sua serie Mac è destinata ad avvicinare ancora di più il mondo degli iPad a quello dei notebook tradizionali. D’altronde, sono anni che i possessori dei tablet della mela possono dotarsi di tastiere fisiche per migliorare il comfort di digitazione, grazie a soluzioni ufficiali o di terze parti. Nella quasi totalità dei casi, si tratta di tastiere cover, simili nel concetto a quelle della serie Surface di Microsoft. Ma Brydge da tempo realizza qualcosa di diverso, ancora più vicino all’archetipo del notebook.

Si tratta di tastiere realizzate in alluminio, in colorazioni perfettamente abbinabili a quelle ufficiali dei vari modelli di iPad, capaci di offrire una stabilità strutturale e un piacere nella digitazione di livello superiore. Non mancano poi la cerniera inclinabile fino a 180°, la retroilluminazione dei tasti su tre livelli di intensità e scorciatoie di tasti pensate ad hoc per iOS/iPadOS.

LEGGI ANCHE: Tutto su iOS 14 e iPadOS 14

La connessione ad iPad avviene tramite Bluetooth e la batteria integrata promette un’autonomia fino a 12 mesi con una singola ricarica. Ma la grande novità di Brydge riguarda il mercato italiano: da ora, le sue tastiere saranno disponibili online e nei negozi fisici del nostro Paese, caratterizzate dal layout italiano per i tasti.

Le tastiere Brydge sono disponibili per iPad Mini di quinta generazione, iPad di settima generazione e iPad Air di terza generazione, nelle colorazioni argento, oro e grigio siderale, per abbinarle perfettamente ad ogni modello. Il produttore non ha ancora comunicato i prezzi per il nostro mercato, ma dando un’occhiata al sito europeo, possiamo aspettarci cifre attorno ai 110€ e i 140€.