Tutte le novità in arrivo su WhatsApp nelle prossime settimane (video)

Matteo Bottin

In questi mesi abbiamo parlato di molte novità riguardanti WhatsApp. L’azienda oggi si è finalmente sbottonata un po’ e ha annunciato ufficialmente quelle che saranno le novità in arrivo nelle prossime settimane. Una lista breve ma interessante, che mostra come gli sviluppatori siano attenti ai dettagli.

La lista completa è formata da:

  • Sticker animati, già visti più di una volta sulle nostre pagine. Si tratta di una versione “migliorata” degli sticker già presenti nell’app e che, ovviamente, si possono muovere nello schermo
  • Codici QR, ovvero la possibilità di condividere i propri dati del numero di telefono attraverso uno speciale codice QR che l’altra persona dovrà inquadrare.
  • Modalità scura anche su WhatsApp Web e Desktop (finalmente!)
  • Miglioramenti alle videochiamate di gruppo: ora è possibile creare chiamate con 8 partecipanti, ma questa non è l’unica miglioria. Tenendo premuto su un video, infatti, sarà possibile aprirlo a schermo intero (addio video tagliati!). Non solo: ora è stato aggiunto un tasto per avviare una videochiamata di gruppo con un singolo tocco.
  • Utenti KaiOS, ottime novità per voi: gli stati arrivano anche per voi.

LEGGI ANCHE: Alexa tifa la vostra stessa squadra: arrivano i cori da stadio e i suggerimenti sul Fantacalcio

Come detto in precedenza, tutte questa novità saranno disponibili per tutti nel corso delle prossime settimane. Vi consigliamo di tenere d’occhio gli aggiornamenti dell’app: le nuove funzioni arriveranno solo tramite le nuove versioni.

Fonte: WhatsApp
  • Dica

    Ma un bel cambio all’infrastruttura quando lo fanno? La cartella WhatsApp mi pesa 20gb! Deve basarsi sul cloud. Potevano anche non sbottonarsi se le novità sono queste 🙈

  • Tiwi

    vecchia

  • Phelton Birmingham

    Una sola finzione fondamentale di aspettando : acceso da più dispositivi!
    Ma diamine, una cosa che telegram fa da una vita, una società come Facebook con riesce a implementarla? Vergogna.

  • sailand

    Purtroppo tempo fa era stata annunciata una versione che avrebbe permesso di sfruttare la stessa utenza su più smartphone e anche iPad andando oltre l’inefficiente modalità web sfruttata da sviluppatori terzi ma di quell’annuncio se ne è persa traccia.
    Purtroppo l’acquisizione da parte di facebook (i cui sviluppatori non hanno mai brillato) ha comportato dirottare verso fesserie e loro interessi invece di implementare funzionalità veramente utili.