Se siete clienti WindTre fate attenzione all’SMS sulle anomalie documentali: non è una truffa!

Roberto Artigiani Prevista la disattivazione della SIM in caso di mancato riscontro da parte dell'utente

Negli ultimi anni abbiamo visto circolare (e riportato su queste pagine) sempre più spesso casi di messaggi truffaldini o di vere e proprie bufale veicolate tramite facilmente WhatsApp ma anche via SMS. Non è questo il caso del messaggio che WindTre sta inviando ad alcuni suoi clienti per invitarli a regolarizzare la loro posizione.

Il testo dell’SMS è riportato qui sotto e deve essere considerato affidabile da chi lo dovesse ricevere. Come potete leggere si tratta di recarsi nel negozio autorizzato più vicino (lo potete cercare da qui) portando con sé un documento di identità valido. Parliamo ovviamente della persona a cui è intestata la SIM il cui documento inoltre non deve essere scaduto.

Gentile cliente, è necessario aggiornare i dati relativi a questa SIM. Ti invitiamo pertanto a recarti presso un qualsiasi negozio WindTre entro 15 giorni con un documento d’identità in corso di validità. In caso di mancato riscontro entro i tempi indicati, WindTre dovrà provvedere suo malgrado alla sospensione del servizio fino all’avvenuta regolarizzazione. Per trovare il negozio WindTre più vicino puoi consultare la sezione dedicata di windtre.it.

LEGGI ANCHE: Tutte le offerte WindTre per giugno 2020

Trascorsi i 15 giorni di tempo, in assenza di riscontro da parte del cliente, l’operatore sospenderà la SIM e invierà un secondo messaggio di avviso. Passati altri 10 giorni senza esito la SIM verrà disattivata. Per evitare spiacevoli contrattempi invitiamo tutti gli interessati a regolarizzare la propria posizione colmando la lacuna documentale.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: MondoMobileWeb
  • Dmitri

    Ma possono fare una roba del genere?
    se uno è all’estero che fa?