Vodafone riesce a gestire quasi metà delle richieste di assistenza in 15 mercati con l’assistente TOBi

Enrico Paccusse

Durante la conferenza con gli investitori dello scorso 12 maggio, Vodafone Group ha sottolineato parte dei suoi sforzi in ambito di trasformazione digitale, una caratteristica divenuta decisiva in tempi di pandemia.

Tra le varie componenti che hanno beneficiato enormemente da questa trasformazione c’è sicuramente il customer care: il primo dato positivo è dato da una diminuzione del 20% delle chiamate degli utenti al servizio clienti, nonostante la chiusura del 9% dei punti vendita fisici in Europa.

LEGGI ANCHE: Offerte Vodafone

Il secondo aspetto interessante è rappresentato da TOBi, l’assistente digitale che riesce a rispondere in automatico ad una buona parte delle richieste della clientela – basti pensare che è riuscito a gestire il 44% dei contatti con i clienti in 15 mercati diversi.

A questa digitalizzazione, Vodafone affianca anche un crescente utilizzo del cloud, dove sono state spostate il 65% delle applicazioni IT, ed un’ottimizzazione delle reti in tempo reale, con la possibilità di modulare l’erogazione di traffico dati a seconda del periodo (com’è stato necessario in questo periodo).

Via: Mondomobileweb