Arriva Xbox Family Settings, l’app per monitorare e gestire le attività videoludiche dei più piccoli (foto)

Giovanni Bortolan

Che piaccia o meno, ormai la tecnologia e i videogiochi sono profondamente intrisi anche nel percorso di crescita dei più piccoli. Ciò ha reso sempre più necessario lo sviluppo di misure atte a “contenere” e limitare il possibile abuso da parte dei bambini, molto spesso non in grado di elaborare un senso della misura congruo. Questo ruolo spetta normalmente ai genitori, che però sempre più possono fare affidamento agli strumenti messi a disposizione dai produttori delle console/servizi.

Le ultime novità arrivano direttamente da Xbox e per la precisione dalla sua app Family Settings, disponibile in anteprima su Android e iOS e sempre più prossima al lancio ufficiale. Pensata principalmente per assolvere allo scopo sopra menzionato, l’applicazione integra più di 20 funzioni utili ad aiutare i genitori nella gestione delle attività videoludiche del figlio (o figli).

Tra le più importanti troviamo la classica limitazione delle ore di schermo, regolabile in maniera separate per ogni giorno della settimana e i filtri ai contenuti, che bloccano l’accesso a determinati titoli destinati ad utenti di età maggiore. Non mancano inoltre le statistiche riassuntive dell’attività giornaliera (o settimanale) e la possibilità di filtrare le amicizie.

LEGGI ANCHE: Minecraft Dungeons è a dir poco adorabile! (recensione)

Ciò che tutta via risulta di particolare impatto è la possibilità data dall’applicazione di revisionare da remoto ogni singolo aspetto di quelli menzionati. Ciò significa che il genitore/tutore riceverà, sotto forma di notifica, un avviso che lo informerà dell’attività del giocatore, come ad esempio “Alex vuole aggiungere Luca come amico”. Il minore poi, seguendo lo stesso meccanismo, potrà inviare una richiesta di aumento delle ore di schermo, che arriverà direttamente sullo smartphone del genitore e potrà essere accettata o rifiutata.

L’app Xbox Family Settings è disponibile in versione anteprima per tutti gli utenti Android e per i primi 10.000 utenti iOS.

 

Fonte: Xbox