Cellularline annuncia una serie di accessori per smartphone con protezione antimicrobica integrata

Giovanni Bortolan

Una cosa abbiamo certamente realizzato in questo periodo di emergenza: i nostri cellulari sono sporchi, molto sporchi. Non nel senso di sporcizia visibile ovviamente, ma inteso come possibile veicolo di contagio. Essendo spesso usato costantemente in innumerevoli contesti quotidiani, lo smartphone è particolarmente propenso a diventare ricettacolo di batteri che si depositano sulla superficie. Se si ha una cover ancor di più.

Proprio per questo motivo Cellularline, azienda di rilievo nel segmento dell’accessoristica per smartphone, ha stretto una collaborazione con Microban, azienda leader mondiale nel campo delle soluzioni antimicrobiche integrate, con a sostegno un ampio portafoglio di tecnologie certificate. Lo scopo, come potete immaginare, è stato fin da subito quello di creare una serie di prodotti in grado di ridurre il più possibile il numero di batteri presenti sullo smartphone.

A tal fine il risultato è stato raggiunto sotto la forma di una gamma di custodie e proteggi schermo dotati di tecnologia antimicrobica certificata. La protezione in questione inibisce quanto più possibile la crescita di batteri e ne rende difficile lo spostamento su altri oggetti (mani comprese). Il vantaggio rispetto ad una soluzione spray (o salviette) è che questo tipo di trattamento è perennemente attivo e non viene meno con il tempo.

LEGGI ANCHE: Come pulire e disinfettare laptop e smartphone

La tecnologia Microban è stata calibrata in maniera tale da rendere infatti tutti i trattamente duraturi tanto quanto il ciclo di vita medio di uno smartphone (quindi più di un anno). La nuova gamma di custodie e vetri protettivi sarà disponibile nel mercato a partire da inizio luglio, al prezzo di 16,95€ per le custodie e 19,95/29,95€ per i vetri (prezzo che varia in funzione del tipo e del formato).

  • Mario I/O

    Brand sovrapprezzato, aveva l’unica qualità di essere italiano, dal 2013 è pure stato acquistato dai francesi.